La scienza ora ha le prove: esiste una mente che governa l’Universo e possiamo chiamarla “Dio”

La scienza ora ha le prove: esiste una mente che governa l’Universo e possiamo chiamarla “Dio”

- in Scienza, Spiritualità
1045
0

Dio esiste? Finora abbiamo creduto che la risposta competesse solo alla fede di ognuno di noi: ma adesso è la scienza che ha le prove che una mente superiore esiste ed ha creato l’Universo.

C’è una domanda che ha accompagnato l’Uomo fin da quando ha acquisito la consapevolezza di se stesso: siamo soli nell’Universo? Da una parte tale domanda ha portato alla ricerca di forme di vita extraterrestri, di alieni che abitano in altri pianeti nel cosmo. Da sempre però questo quesito si traduce nella ricerca di Dio.

Chi è Dio? Dio è colui che ha creato ogni cosa, che ha dato origine al cosmo e all’Uomo, il grande artefice di ogni cosa che ci circonda. Da un punto di vista filosofico c’è chi sostiene che Dio c’è e chi sostiene invece che Dio non c’è: per la scienza non esiste un’unica mente che ha dato vita al tutto, ma solo meccanismi chimici e fisici che hanno portato alla formazione dell’Universo e della vita sulla Terra.

ربح_المال_من_الانترنت_propellerads

Credere o non credere in Dio cambia in modo profondo le nostre esistenze personali, e nel corso dei secoli sono nate tante religioni che venerano il divino ognuna a suo modo. Ma nessuno mai, tra i credenti o gli atei, ha cercato le prove dell’esistenza di Dio, dando per scontato che Egli sia invisibile e che credere o non credere sia un puro atto di fede.

Qualche mese fa ha invece fatto molto scalpore, tanto all’interno della comunità scientifica che nell’opinione pubblica, l’affermazione di un noto scienziato americano, il fisico teorico Michio Kaku. Il professor Kaku studia le stringhe e i tachioni da molti anni ed è considerato un’eminenza in materia. Ha quindi creato non poco stupore la sua affermazione secondo la quale ha trovato le prove dell’esistenza di Dio.

Kaku ha detto che elaborando la teoria delle stringhe è giunto alla conclusione che nell’Universo non esiste caos, non esiste la causalità. Tutto accade seguendo quelle regole ben decise e determinate, e non c’è possibilità di derogare da esse. Ergo, ci deve essere qualcuno che quelle regola le ha decise e fissate. Dove non c’è caos, c’è una mente che ha progettato il tutto. Quella mente è la mente di Dio.

La teoria di Kaku, per la verità, non è completamente innovativa: già in passato ci sono stati scienziati che hanno affermato che la bellezza dell’Universo non può che nascere da un disegno ben preciso. Ma il professore statunitense va anche oltre: afferma che ognuno di noi vive in una sorta di “Matrix”, un mondo costruito non per noi, a nostro uso e consumo, ma intorno a noi, con cui dobbiamo interagire mentre chi lo ha pensato ci osserva.

file-02313-media-600x430

Infine, il professor Kaku dice anche che se Dio è stato in grado di concepire l’Universo, allora non può essere che un matematico. Al tempo stesso, sostiene che l’Universo è musica, la musica emessa dalla stringhe che risuonano attraverso undici iperspazi. Forse il senso delle affermazioni eclatanti del fisico è lo stesso di quanto sosteneva un altro grande scienziato, Albert Einstein, per il quale chi studia le leggi della natura non può non convincersi del fatto che debba esserci uno spirito immensamente superiore a quello dell’Uomo, e che quindi la scienza stessa è la prova che un Dio esiste.

 

 

 

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

You may also like

Il risveglio dell’Uomo ed il ruolo dell’Amore universale

Il mondo è dominato dai poteri occulti che