La Nuova Banca di sviluppo dei BRICS mira ad aprire Casse entro la fine dell’anno

La Nuova Banca di sviluppo dei BRICS mira ad aprire Casse entro la fine dell’anno

- in Mondo
954
0

La banca di sviluppo da $ 100.000.000.000, finanziata dai paesi BRICS, offrirà prestiti ad altri paesi a medio e basso reddito.


Un uomo che tiene una bandiera greca cammina sulla piazza Syntagma, con il parlamento sullo sfondo, ad Atene 24 gen 2015

1017335825

La Grecia rafforza i legami con i paesi BRICS
La nuova Banca di sviluppo BRICS sarà operativa entro la fine del 2015, o all’inizio del 2016, e l’adesione sarà aperta a tutti i membri delle Nazioni Unite, previo accordo dal consiglio della banca dei governatori, ha detto venersì il vice ministro delle Finanze cinese Shi Yaobin

1021941710

Il presidente russo Vladimir Putin accoglie capi delegazione straniera e gli ospiti d’onore

In un comunicato del ministero delle Finanze cinese, Yaobin ha annunciato che la pianificazione strategica per l’apertura della banca è in corso e che la banca terrà la sua prima riunione del consiglio in Russia ai primi di luglio, in cui verrà nominato il governatore e il vice governatore.
L’istituzione della Nuova Banca di Sviluppo è stata concordato in un vertice BRICS a Fortaleza nel mese di luglio, a seguito della Coppa del Mondo 2014 ospitata in Brasile, in cui i capi di Stato di Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa hanno firmato l’accordo per la creazione della banca BRICS.
Scopo della banca è quello di disporre di un capitale autorizzato di 100 miliardi di dollari per finanziare progetti infrastrutturali, e un capitale iniziale sottoscritto di $ 50 miliardi di dollari, che sarà ugualmente condiviso dai cinque membri BRICS. Le riserve versate dovranno essere denominate nella valuta di ciascun paese.
Così come il capitale, la Nuova Banca nuovo sviluppo avrà un fondo di riserva di 100 miliardi dollari per imprevisti [CRA], per fornire supporto di liquidità ai paesi membri alle prese con squilibri a breve termine o problemi di pagamenti.
“L’istituzione della banca BRICS è un evento di riferimento in cooperazione finanziaria, che farà crescere i paesi BRICS e gli altri mercati emergenti e permetterà la costruzione di infrastrutture e lo sviluppo sostenibile nei paesi in via di sviluppo”, ha detto Yaobin.
“La promozione della riforma della governance economica mondiale ha un significato importante e di vasta portata.”
“La banca BRICS e la Asian Investment Bank hanno un rapporto di complementarità, e lavoreranno insieme per la promozione congiunta di iniziative infrastrutturali globali e regionali.”
Lunedì è stato annunciato che il veterano banchiere indiano KV Kamath, attualmente presidente non esecutivo della più grande banca-non-statale indiana ICICI, e prima Banca asiatica di sviluppo, è stato nominato per essere il primo direttore generale dell’India della nuova banca. La posizione sarà condiviso tra i cinque membri BRICS a rotazione.

 

Il 15 luglio 2014, i leader BRICS – Il presidente russo Vladimir Putin, il primo ministro indiano Narendra Modi, il presidente brasiliano Dilma Rousseff, il presidente cinese Xi Jinping e il presidente sudafricano Jacob Zuma (da sinistra a destra) – in posa per una foto di gruppo nell Centro Congressi a Fortaleza.

“Restiamo delusi e seriamente preoccupati per l’attuale mancata applicazione delle riforme del 2010 del Fondo Monetario Internazionale (FMI), che incide negativamente sulla legittimità del FMI, la credibilità e l’efficacia”, hanno affermato i BRICS a Fortaleza nella Dichiarazione di luglio.
“Il processo di riforma del FMI si basa su impegni di alto livello, che già hanno rafforzato le risorse del Fondo e devono anche portare alla modernizzazione della sua struttura di governance, in modo da riflettere meglio il peso crescente della EMDCs nell’economia mondiale.”
Yaobin ha detto Venerdì che Zhu Xian, vice-presidente della Banca Mondiale è stato nominato da parte della Cina per essere uno dei quattro vicepresidenti della banca. Il Brasile si trova a nominare il primo presidente della banca del consiglio di amministrazione, e il primo presidente del consiglio di amministrazione sarà russo. Oltre alla sede centrale di Shanghai, la banca avrà un centro regionale a Johannesburg, Sud Africa.
Sputnik
Così, quando Fulford dice che “la mafia Kazariana vuole donare fondi all’umanità, in cambio di amnistia”, quello che i gesuiti davvero dicono e a cui credono fortemente è che siamo ancora alla loro mercé, perché loro sono gli dei cui si riferiscono in ogni dichiarazioni che hanno fatto.

“Sono certo che questo Giubileo darà a tutta la Chiesa la gioia di riscoprire la misericordia di Dio e la farà crescere. Tutti noi siamo chiamati ad essere misericordiosi e offrire consolazione per ogni uomo e donna del nostro tempo. ”
– Papa Bergoglio

 

 

 

 

Fonte: http://sitsshow.blogspot.it/2015/05/brics-global-bank-will-open-coffers-by.html

 

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Lettera a Berlusconi, a Salvini e alla Toffa

QUATTRO PRECISE CONDIZIONI PER VOTARE FORZA ITALIA Commenti