La Cina ha appena fatto un passo avanti nel sorpassare il Dollaro

39

L’ascesa della Cina sulla scena economica mondiale ha segnato un’altro traguardo questa settimana.

Nel discutere la possibilità che il renminbi cinese (noto anche come yuan) sarà aggiunto al paniere di valute dei diritti speciali di prelievo (DSR o SDR) del FMI, Christine Lagarde, il capo del Fondo monetario internazionale (FMI), è stata chiara: ” Non è una questione di se, è una questione di quando.”

Le funzioni del DSR come strumento di riserva internazionale fiat, fondamentalmente una valuta di riserva mondiale ombra. Attualmente il suo valore si basa su quattro valute: il dollaro statunitense, l’euro, la sterlina inglese e lo yen.

Questo mix di valute viene rivisto ogni cinque anni e, alla fine di quest’anno, sarà oggetto di revisione …

Lo yuan per essere aggiunto al paniere di valute DSP, in primo luogo deve soddisfare determinati criteri e poi essere votato dal Consiglio del FMI. Qualora il Yuan venisse accettato, potrebbe essere parte del sistema DSP a partire dal gennaio nel 2016.

L’ultima volta che il paniere di valute del SDR è stato rivisto, nel 2010, lo yuan è stato respinto dal Consiglio. In particolare, il Consiglio ha preso atto, “Il renminbi cinese attualmente non soddisfa i criteri per essere una valuta liberamente utilizzabile.”

Tuttavia, nei cinque anni successivi, i cinesi hanno stretto una serie di accordi commerciali bilaterali al di fuori del dollaro e ora comandano una quota molto maggiore del commercio mondiale.

Nel 2014, lo yuan è diventato la quinta moneta di pagamento, bypassando il dollaro canadese e australiano. Così ora, questa volta, è probabile che soddisfi le caratteristiche richieste dal FMI di essere ‘liberamente utilizzabile’. E non dimenticate, il sistema di pagamento Internazionale Cinese (CIPS) sarà probabilmente lanciato nel mese di settembre di quest’anno, il che aumentando ulteriormente la negoziabilità della moneta.

Lagarde, che questa settimana ha avuto una visita di cinque giorni in Cina, ha annunciato in un discorso da Shanghai:

“Negli ultimi tre decenni, la Cina ha stupito il mondo attraverso le sue trasformazioni economiche. Nel corso dei prossimi decenni, la Cina stupirà il mondo attraverso la sua leadership economica globale. ”

Il FMI sa che la Cina svolgerà un ruolo dominante nel futuro e ha bisogno di loro a bordo. In caso contrario, corre il rischio di perdere rilevanza per il numero crescente di istituzioni finanziarie cinesi che prendono piede sulla scena mondiale.

Una di quelle istituzioni finanziarie che crescono in statura economica è lo Shanghai Gold Exchange, che si appresta a lanciare la fissazione del prezzo dell’oro denominato in yuan entro la fine dell’anno.

L’ascesa di questo nuovo gold exchange evidenzia ulteriormente la mossa della Cina di collegare lo yuan all’oro, qualcosa che è stato sospettato da tempo.

Tutto questo fa sorgere una domanda ovvia: mentre la Cina cresce sulla scena mondiale e acquista più oro di quanto il mondo produce, potremmo effettivamente vedere l’oro aggiunto al paniere di valute SDR? E’ tutt’altro che una domanda assurda.

Se la Cina si muove per sostenere lo yuan, con oro e il FMI non lo fa, potremmo vedere il Fondo monetario internazionale – e tutte le altre valute fiat, se è per questo – perdere potere.

Il momento è chiaramente con la Cina. Sarà 2016 l’anno in cui vedremo lo yuan cinese prendere il posto del dollaro? Sembra proprio che sia così.

Per fortuna per voi, avete tempo per prepararvi. Se non avete già protetto alcuni dei vostri risparmi dalla caduta del dollaro, ora è il momento di deviarne alcuni verso l’oro.

 

 

 

http://ununiverso.altervista.org/blog/la-cina-ha-appena-fatto-un-passo-avanti-nel-sorpassare-il-dollaro/