Isola di Creta: tra realtà e leggenda

127

L‘isola di Creta è una delle mete più apprezzate dai turisti che desiderano trascorrere un soggiorno in Grecia.

Questo luogo suscita alla memoria il ricordo di antichi miti e leggende, e come località offre moltissimi spunti di visita. Ci sono le lunghe spiagge assolate lambite dal mar Mediterraneo, ma anche paesaggi montani di inenarrabile bellezza. Ci sono tante città ricche di siti interessanti da vedere, e di locali e negozi in cui fare shopping. Infine, ci sono i luoghi dell’archeologia, dove sembra quasi che il mito possa diventare realtà.

Creta fu il fulcro della civiltà minoica, e infatti una delle destinazioni che nessun turista può esimersi dal visitare è il celebre palazzo di Cnosso. Secondo la leggenda, qui si celava il labirinto al cui centro era il temibile mostro Minotauro, e dove Teseo si inoltrò per amore di Arianna. Oggi si possono vedere i vetusti palazzi, gli splendidi affreschi e scoprire le vestigia di una grande civiltà.

Il palazzo di Cnosso si trova a non molta distanza dalla capitale di Creta, Iraklion (o Heraklion). Questa è sicuramente una delle città che non si può mancare di visitare, durante un viaggio a Creta. Iraklion è conosciuta in occidente anche con il nome di Candia, e la sua architettura è caratterizzata da fortissime influenze veneziane, a partire dalla grande fortezza di Koules, che risale al XVI secolo, accanto alla quale si trovano i resti dell’Arsenale veneziano. Per chi volesse approfondire la conoscenza delle antiche popolazioni che abitarono Creta, nella capitale si trova un importante Museo Archeologico, all’interno del quale sono conservati numerosi reperti di età minoica, tra i quali il famoso Disco di Festo, e la statua della dea dei serpenti.

Un’altra località molto amata dai turisti è Hania, anche nota come la Canea. Si tratta di un centro che si trova sulla costa nord orientale dell’isola e che appare interessante per l’originale commistione di civiltà che si può notare all’interno del suo incasato. Infatti, si possono trovare sia il quartiere veneziano, che quello ebraico e musulmano. Molto caratteristico è l’antico porto, dominato dal faro, quartiere popolato da piccoli negozi e locali notturni. Chi vuole fare acquisti, e portare a casa qualche oggetto tipico dell’artigianato cretese, deve recarsi a Kritsa, un borgo che si trova sulle pendici del monte Dikti. Questo piccolo centro è costituito da piccole abitazioni bianche, e da una splendida vista panoramica sulla distesa del mare.

Oltre ai numerosi centri abitati pittoreschi ed estremamente affascinanti per un turista, l’isola di Creta presenta altrettanti centri balneari dove potersi rilassare sulle spiagge di fine sabbia bianca, come Malia e Rethymno. Chi preferisce fare lunghe passeggiate nel verde apprezzerà invece un’escursione nel Parco naturale delle Gole di Samaria. Queste Gole si estendono per circa 16 chilometri presentando panorami mozzafiato, dove poter ammirare le foreste di pini e alcuni esemplari tipici di fauna locale, come la capra cretese kri kri.

L’isola di Creta cela ancora molti altri tesori, tutti da scoprire durante un soggiorno che sarà sicuramente indimenticabile.

Il team di BreakNotizie