In arrivo gli eco-cartelli che “divorano” lo smog

In arrivo gli eco-cartelli che “divorano” lo smog

- in Ambiente, Tecnologia
442
0
Fonte immagine: http://www.advertiser.it/2017022857622/aziende/urban-vision-the-breath-ooh-greenFonte immagine: http://www.advertiser.it/2017022857622/aziende/urban-vision-the-breath-ooh-green

Sono frutto di una startup italiana i cartelli pubblicitari ecologici che assorbono lo smog. Hanno la capacità di “ripulire” anche gli ambienti interni

Ripulire l’aria di città con i cartelli pubblicitari: è questa l’idea che ha avuto una startup di Pavia che ha realizzato degli speciali pannelli con un tessuto rivoluzionario capace di assorbire lo smog. Si chiama “The Breath” il prodotto ideato da Gianluca Barabino e Giammarco Cammi ed è formato da strati esterni antisettici e idrorepellenti in mezzo ai quali si trova uno strato in fibra a carboni attivi, l’elemento in grado di ridurre le particelle inquinanti e quindi di “ripulire” gli ambienti.

Possono essere impiegati sia all’esterno che negli ambienti chiusi, come ad esempio gli uffici o i luoghi pubblici; questa tipologia di pannelli sono in grado di ridurre del 40% gli idrocarburi presenti nell’aria, le polveri sottili, i fumi di cucine negli spazi chiusi, l’anidride carbonica e gli ossidi di azoto. Non solo funzionalità, ma anche attenzione al design: oltre che come cartelli pubblicitari, negli interni gli eco-pannelli possono essere posizionati come se fossero dei quadri, un tendaggio oppure pannelli divisoriOutdoor

A Milano e Roma sono comparsi maxi-cartelloni pubblicitari realizzati con The Breath: le aziende hanno acquistato gli spazi per i loro marchi, unendo così alla sponsorizzazione del brand anche l’attenzione all’ambiente, per meglio veicolare il messaggio. Considerando quanto sia alto il numero di tumori causati da smog e inquinamento ambientale, l’idea ha tutte le carte in regola per diventare vincente.

Ecco perché i cartelli The Breath sono in arrivo anche in altre città italiane, da utilizzare sia come spazio pubblicitario che come strumento di prevenzione per contrastare l’inquinamento; stando alle statistiche, infatti, l’incidenza dei tumori in Italia potrebbe essere inferiore addirittura del 70% con una migliore opera di prevenzione. E con tutta probabilità gli automobilisti accetterebbero di buon grado i maxi cartelloni che si trovano in città sapendo che servono a ripulire l’aria a tutto vantaggio della loro salute.

 

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

La Cia ci ascolta attraverso tv, computer e dispositivi mobile

La Cia è in grado di ascoltare e