Impara ad elaborare le tue emozioni con gli esercizi giusti

Impara ad elaborare le tue emozioni con gli esercizi giusti

- in Lifestyle
262
0

L’espressività di una persona si manifesta non solo attraverso le parole, ma anche attraverso le emozioni che l’accompagnano. Imparare ad elaborarle correttamente ti permette di comunicare meglio.


Tutte le esperienze umane sono costellate di diversi tipi di emozioni, dai quali non si può assolutamente prescindere. Non solo rappresentano la maniera più autentica con la quale esprimere ciò che si prova e si riporta a parole, ma a volte possono essere da sole sufficienti a dimostrare quello che si sente anche se non sono accompagnate da espressioni verbali congrue. Analogamente, infatti, quando le emozioni vengono espresse in maniera dissonante rispetto alle parole perché si mente, l’instinto di chi ascolta percepisce a livello inconscio una sorta di stonatura che si riflette sulla scarsa credibilità di quello che si è espresso.


Le emozioni possono trovare manforte non solo nelle parole ma anche nei gesti, nelle espressioni facciali, nell’utilizzo di metafore, nella scelta di immagini mentali a cui rimandare e nel tono di voce, tutte componenti che aiutano chi ascolta a percepire quanto più possibile l’emozione dell’altro. Perché il risultato di un’espressione sia incisiva è fondamentale che sia congrua alle parole che l’accompagnano, ecco perché è molto importante saperle elaborare adeguatamente.

Le emozioni in senso lato, intese quindi come spettro emotivo di un’evoluzione biologica che dura da secoli, ha inoltre contribuito alla perpetuazione della specie e alla sua sopravvivenza. Infatti le emozioni rientrano in una così vasta gamma di situazioni della vita che, nel passato, hanno permesso di selezionare alcuni atteggiamenti in base alle risposte ricevute come reazione e all’emozione ad essa associata. Quando invece lo spettro emozionale risulta sfasato e distonico rispetto allo stimolo reale che l’ha suscitato, il rischio è di non riuscire ad elaborare correttamente l’emozione e conseguentemente a solidificare un atteggiamento non utile per se stessi.

Per raggiungere un equilibrio emotivo sano ed efficiente bisognerebbe quindi essere in grado di modellare le risposte comportamentali ad una determinata emozione provata, in modo da ottenerne la massima efficacia possibile. Imparare a gestire le emozioni non è però sinonimo di repressione delle stesse, bensì di capacità di indirizzarle nel modo migliore per .

Il fattore emotivo spesso può condizionare le scelte di vita, per questo motivo capire come elaborarle può diventare un passo fondamentale verso un’esistenza più equilibrata, serena e sana. L’arte, ad esempio, agisce in maniera notevolmente positiva sulle emozioni migliorando persino le relazioni umane. Per assurdo, servirebbe essere disposti a vivere qualsiasi tipo di emozione, anche negativa, per imparare ad elaborarla correttamente e ad indirizzarla nella direzione migliore per ottenerne beneficio affinché l’emozione stessa generi automaticamente una risposta comportamentale vincente. Per far questo bisogna:

  • Osservare le proprie reazioni in base agli accadimenti;
  • Fare attenzione alle modificazioni fisiologiche conseguenti;
  • Non giudicare le proprie emozioni negative;
  • Osservare ciò che le proprie emozioni producono sugli altri;
  • Diminuire lo stress;
  • Variare volutamente la risposta comportamentale ad uno stesso stimolo emozionale, valutandone il risultato e ripetendolo se positivo.

Il Team di Breaknotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Ecco perché baciare fa bene alla salute

Sapevate che baciare è un toccasana per la