Il galateo in pillole: ecco come comportarsi in qualunque situazione

Il galateo in pillole: ecco come comportarsi in qualunque situazione

- in Lifestyle
417
0

Una buona educazione è la base per una società civile funzionale: vediamo insieme alcune regole del galateo valide ancora oggi.

Il galateo è un codice che costituisce le norme del comportamento sociale. Nonostante il primo trattato sull’argomento sia stato pubblicato nel 1558 (Galateo overo de’ costumi) da Giovanni Della Casa, ed abbia  subito dei mutamenti nel corso del tempo, le norme convenzionali sono sempre state importanti per “muoversi” all’interno della società.  Se a volte siete stati “richiamati” per la vostra condotta o vi siete sentiti a disagio perché non sapevate quale atteggiamento utilizzare, questo articolo fa al caso vostro. Perché le buone maniere non passano mai di moda e sono necessarie in un tempo come il nostro.

Aereo. Quando siete in aereo è necessario introdurre velocemente il bagaglio a mano e il cappotto, nell’apposito spazio, per evitare di inibire il transito agli altri passeggeri. Durante il volo non bisogna invadere gli spazi altrui. E ad atterraggio ultimato, è necessario attendere il proprio turno per scendere. Occorre salutare il personale di bordo quando scendete.

Animali domestici. Se avete degli ospiti lasciate gli animali domestici in un’altra stanza, non tutti gradiscono accarezzarli, riempirsi di peli o essere partecipi della loro vita.

Albergo. In albergo bisogna comportarsi come vorreste facessero i vostri ospiti; nei corridoi è bene non far rumore. Gli asciugamani usati non vanno appallottolati per terra ed è inaccettabile “prelevare” parte dell’arredamento come ricordo. Bisogna rispettare gli orari decisi dalla direzione per prendere possesso della camera e lasciarla. E fumare solo nei locali adibiti.

Accompagnamento. Quando accompagnate una persona di sera, non dovete allontanarvi prima che rientri in casa, questo comportamento è valido per chiunque ed è obbligatorio per donne e minori. Ricordate di non sgommare se siete in macchina o in moto.

Ascensore. Salutate sempre quando salite e scendete. L’ultima persona che entra in ascensore deve chiedere a che piano andranno gli altri e schiacciare il pulsante, e bisogna attendere se qualcuno sta per arrivare. È vietato fumare o parlare al cellulare all’interno.

Beneficenza. Non va mai sbandierata!

Barca. La barca può causare qualche problema di convivenza, essendo uno spazio ristretto. Pertanto è consigliabile limitare la permanenza a qualche giorno. Prima di salire toglietevi le scarpe e ricordate che il personale di bordo non è al vostro servizio. È importante fare docce brevi perché le riserve d’acqua non sono infinite.

Cameriere. Non bisogna mai ammonire il cameriere: in caso di problemi  è opportuno rivolgersi al caposala. Non esagerate con gli scherzi e le confidenze. Chiamate chi di dovere solo una volta decisi i piatti da consumare.

Coda. La coda va sempre rispettata! Priorità assoluta agli anziani, ai disabili e alle donne in stato interessante.

Chewin gum. Non masticate in pubblico, né a bocca aperta. Una volta finito, gettate con discrezione la gomma in un pezzetto di carta, mai gettarla per terra.

Come stai? È una domanda di tipo formale, che non prevede una risposta reale. Dovete sempre rispondere “Bene, grazie!”.

Conversazione. Per una conversazione di successo è necessario non parlare sempre e solo di voi. Avvicinarsi troppo all’interlocutore è disdicevole. Non bisogna adottare un tono di voce troppo alto o troppo basso; meglio evitare di discutere di argomenti come calcio e politica ed è vietato parlare di persone che solo alcuni conoscono. Il dialetto può essere utilizzato solo nei contesti sociali in cui costituisce consuetudine.

Correzioni. Non bisogna correggere gli altri in pubblico ma in separata sede.

Fumo. Quando siete ospiti dovete sempre chiedere il permesso per fumare, e in caso di assenso, recarvi in un altro ambiente. Non parlate con la sigaretta tra le labbra e gettate sempre i mozziconi nel contenitore dei rifiuti.

Firma. Il nome va sempre prima del cognome, in tutti i tipi di documenti.

Autobus, treno e metropolitana. Prima fate scendere gli altri passeggeri e poi salite. Cedete sempre il posto ad anziani, donne incinte e disabili.

 Ritardo. Non è elegante arrivare in ritardo, in caso di contrattempo bisogna avvisare.

Toilette. Siate riservati, non fate sapere agli altri le vostre necessità. Lavatevi sempre le mani con il sapone dopo essere stati in bagno.

Il Team di BreakNotizie

(Antonio Di Bianco)

Fonti: https://www.facebook.com/pg/BuonemanierecontemporaneeLPL/posts/

Dizionario contemporaneo di buone maniere, Laura Pranzetti Lombardini,  Edizioni Gribaudo.

 

 

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

L’anima sceglie sempre la famiglia nella quale nascere: ecco perché

Lo scopo primario dell’anima sarebbe quello di evolversi,