I Tipi di Avvelenamento presenti nella nostra Vita

I Tipi di Avvelenamento presenti nella nostra Vita

- in Salute
891
0

Stiamo subendo un avvelenamento sistematico e progressivo che lentamente offusca la mente e indebolisce il corpo, un avvelenamento che bisogna fermare e il primo passo è diventarne completamente consapevoli, nelle sue dinamiche e meccanismi per poter prendere i giusti provvedimenti.

1) Un avvelenamento da devitalizzazione. La maggior parte dei cibi in commercio sono privi di enzimi, minerali e vitamine necessari per il corretto funzionamento dell’organismo. Le stesse verdure e la frutta trattate con sostanze chimiche hanno un contenuto bassissimo di queste sostanze vitali. Inoltre errate combinazioni alimentari, cibi zuccherati e acidificanti sottraggono queste sostanze presenti nel corpo nel tentativo di digerirle.

2) Un avvelenamento da deidratazione.Le bevande zuccherate e gassate sottraggono l’acqua nell’organismo stimolando una diuresi forzata che priva l’organismo dell’acqua di cui necessita per funzionare, con conseguenza gravi nel lungo termine (il corpo deve essere almeno del 70% di acqua). Il consumo attuale di acqua dovrebbe essere superiore per idratare e purificare il corpo dalle tossine presenti ma va bevuta in modo intelligente, ovvero 30 minuti prima o 2 ore dopo i pasti.

3) Un avvelenamento da smagnetizzazione. Dovuto all’inquinamento elettromagnetico che ci circonda e altera il campo elettromagnetico del nostro corpo. Questo inquinamento proviene dagli elettrodomestici, dall’impianto elettrico, dai computer e telefonini, ma anche dalle faglie e correnti sotterranee che possono causare geopatie.

4) Un avvelenamento da sale evidente e nascosto, dove il sale crea ipertensione, ritenzione idrica, danni a fegato e reni, perversione equilibrio sodio-potassio, sovvertimento equilibrio vasocostrizione e vasodilatazione.

5) Un avvelenamento da zucchero evidente e nascosto, dove lo zucchero stressa il sistema ormonale, produce candida, sostituisce pessimamente la frutta occupandone abusivamente gli spazi digestivi.

6) Un avvelenamento da aspartame e glutammato. L’aspartame contiene metanolo al 10%, veleno mortale che causa cecità, danni alla retina e alla ghiandola pineale, e dove non mancano acido formico e formaldeide, neurotossine altrettanto mortali (cole, gelati, caramelle e gomme da masticare), il tutto diretto ai giovanissimi col mito del dimagrimento. Il glutammato, largamente usato nella cucina cinese, è un esaltatore di sapidità ed è l’ingrediente principale dei dadi da brodo e dei preparati granulari per brodo, la sigla è E621, è tossico per il cervello e crea danni cellulari. Nel suo libro “Excitotoxins:the taste that kills”, 1997 il Dottor Blaylock spiega in modo dettagliato i danni che possonno provocare l’aspartame e il Glutammato monosodico, considerati entrambi “eccitotossine” cancerogene e che distruggono il sistema nervoso.

7) Un avvelenamento da caffeina (caffè, the, cole), dove la caffeina, droga dopante, assuefacente e mutagena al pari della cocaina, irrita il sistema nervoso e sottrae calcio-ferro al sistema.

8) Un avvelenamento da farine raffinate che producono muco nell’organismo, rallentando le nostre prestazioni fisiche e annebbiando la mente. Queste inoltre contengono molte sostanze chimiche dovute sia ai pesticidi usati nella coltivazione che agli additivi inseriti per la raffinazione e il mantenimento della stessa. Come sostiene la Dott.ssa Kousmine l’ideale sarebbe consumare la farina appena macinata (quindi usare un mulino domestico) se si vuole assorbire nutrienti, vitamine e minerali dai chicchi.

9) Un avvelenamento da OGM. I prodotti geneticamente modificati sono dappertutto ma non ce ne accorgiamo perché l’etichettatura non è prevista: le uova sono prodotte da galline alimentate con ogm; il latte è prodotto da mucche nutrite con ogm; la carne e i salumi provengono da animali che per tutta la loro vita hanno mangiato ogm. Se non ci credi prova a comprare del mangime per animali in un negozio e leggi l’etichetta. Io ho le galline a casa e ho dovuto ricercare molto per trovare un mangime che non contenesse mais o soia geneticamente modificati. I rischi per la salute sono enormi e non c’è nessuno studio sugli effetti a lungo termine nell’uomo. Numerosi test su animali da laboratorio hanno osservato lo sviluppo di tumori, infertilità e malattie gravi, ma gli interessi economici sono troppo grandi.

10) Un avvelenamento da metalli pesanti tipo mercurio, alluminio, nickel e piombo (da vaccini, da farmaci, da cibi in scatola, da pesce e crostacei, da amalgami dentari, dalle padelle, da inquinamento stradale).

11) Un avvelenamento da caseina, micidiale per i danni ai villi e alla superficie assimilativa intestinale. 12) Un avvelenamento da glutine, con danni simili a quelli della caseina, ma limitato ai celiaci e ai lattanti privi di enzimi capaci di disgregare il glutine e renderlo più tollerato.

12) Un avvelenamento emotivo ed ormonale dovuto ai traumi dell’infanzia che scombussolano la nostra psiche portando il corpo a cercare di compensare questa disfunzione; alla rimozione delle tonsille che genera ripercussioni sul timo e sul colon; allo stress che danneggia le ghiandole surrenali; al consumo di carne ricca di ormoni ed antibiotici come quella del supermercato; al consumo di cibi zuccherati che danneggia la ghiandola pancreas.

13) Un avvelenamento mentale fatto disinformazione mediatica e televisiva; di un’educazione scolastica che non insegna ciò che è davvero importante nella vita ma spinge solo alla competitività e all’uso smodato dell’intelletto; di pubblicità e stereotipi devianti e consumistici.

14) Un avvelenamento spirituale fatto di noncuranza, indifferenza, di cinismo, di mancanza di rispetto verso il prossimo e verso la natura; dove il lato spirituale e intimo dell’uomo non ha posto in questa società basata solo sul materialismo e consumismo; dove non è socialmente carino essere fragili ed empatici; dove l’uomo non conosce più la potenza della propria vera natura perdendo la connessione con il creato; in cui l’uomo nella sua follia sta distruggendo irrimediabilmente e depredando senza sosta il pianeta stesso che lo tiene in vita.

 

 

http://www.dionidream.com/15-tipi-avvelenamento/

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Lettera a Berlusconi, a Salvini e alla Toffa

QUATTRO PRECISE CONDIZIONI PER VOTARE FORZA ITALIA Commenti