I monumenti di Roma: ecco i più interessanti…

I monumenti di Roma: ecco i più interessanti…

- in Cultura, Italia
1876
0

Roma è una città che non ha bisogno di molte presentazioni. La sua storia antica, che affonda nelle origini stesse delle civiltà del Mediterraneo, e la stratificazione di edifici e architetture che ha subito nei secoli, ne fanno un luogo davvero unico.


Dunque, se si hanno un paio di giorni da spendere visitando Roma (davvero pochi, per vedere tutto quello che si dovrebbe!), ecco quali sono i monumenti davvero imperdibili.
per primo, non si può non citare il simbolo stesso della città, il Colosseo, o anfiteatro Flavio. Si tratta di un’arena fatta costruire nel primo secolo dopo Cristo. Al suo interno un tempo si svolgevano i giochi del circo, i combattimenti dei gladiatori e le corse delle bighe: oggi si può visitare per riviverne gli antichi fasti.
Altro edificio dal fascino unico è il Pantheon, che si trova in pieno centro cittadino, tra Piazza Navona e Trinità dei Monti. Questo tempio, che, come dice il suo stesso nome, è dedicato a tutti gli dei, fu voluto dall’imperatore Adriano e oggi ospita le sepolture di molti importanti personaggi, tra i quali Raffaello Sanzio.
Venendo a costruzioni realizzate in tempi più recenti, un altro monumento simbolo di Roma è la Fontana di Trevi. Tradizione vuole che, se si desidera tornare a Roma, si debba gettare al suo interno una monetina, voltandole le spalle. Altrettanto monumentale è la Fontana dei Fiumi, progettata dal grande scultore Gian Lorenzo Bernini. Ma questi nomi non sono che una piccolissima parte del ricchissimo patrimonio di Roma: da castel Sant’Angelo, alla basilica di San Pietro; dai Fori imperlali, fino alle Terme di Caracalla, non c’è angolo di Roma che non ne racconti la sua storia antica e gloriosa.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Anziani e bambini: quando ad accomunarli è il gioco

Cosa succede se si consente ai degenti di