I “Chitauri” Rettiliani che odiano la Razza Umana

I “Chitauri” Rettiliani che odiano la Razza Umana

- in Spiritualità
1189
0

“Genere umano” … una specie insignificante che abita il pianeta chiamato Terra. In un vasto universo, pieno di milioni di galassie, credono, nel loro egocentrismo, di essere “l’unica specie intelligente”; almeno questo era il pensiero generale di una popolazione addormentata … ignorante … e manipolata da falsi “dei”, i quali altri non sono, che extraterrestri o entità non umane.

reptIn tutto il nostro pianeta, culture separate tra loro da migliaia di chilometri, raccontano la sempre la stessa storia: non sono altro che “dei serpenti”. In tutti i miti, vengono descritti come “dei” assetati di sangue che chiedono continuamente sacrifici umani per soddisfare i propri bisogni.

Nella storia antica si sacrificavano esseri umani per onorare gli “dei”; oggi si onorano per mezzo di guerre e caos; morte e distruzione, attraverso “società segrete” che sono sotto il loro dominio.

Ogni cultura antica gli ha dato nomi diversi, a seconda della zona. Gli egiziani, i Maya: tutti raccontano la stessa storia.

In Africa, queste entità malvagie sono indicate come la razza extraterrestre dei Chitauri, i quali, si stabilirono in questo continente.

the-reptilian-agenda-with-credo-mutwaLo sciamano Zulu Credo Mutwa, racconta la storia riguardo l’esistenza, in Africa, di questi esseri rettiliani extraterrestri. Spiega, in un’intervista con David Icke, la manipolazione che l’essere umano ha subito da parte di queste entità negative che odiano la nostra specie.

Facendo riferimento alla razza rettile, dice che la parola “Chitauri”, significa “dittatori” e “coloro che dettano la legge.”

Il pianeta Terra, è stato schiavizzato e preso con l’inganno, dal momento che questi esseri rettiliani, si sono presentati come “divinità” in diverse parti del mondo e proclamato “dèi della nostra specie.”

Credo Mutwa dice:

“I Chitauri sono arrivati sulla Terra su enormi e terrificanti navi che facevano un rumore assordante. Hanno detto agli uomini che erano “dei del cielo” e che avrebbero ricevuto grandi doni che, naturalmente, avrebbero pagato. Uno di questi doni è stata la Religione.”

La storia che è stata occultata e definita come “Mitologica”, mantiene la razza umana sommersa nel vile inganno, derivante dalla manipolazione di questi corpi per migliaia di anni.

CHITAURI Credo Mutwa continua il suo racconto: “Questi esseri, chiamati “dei”, erano molto più alti degli umani … avevano una lunga coda … 3 terribili occhi … il terzo era situato nel centro della fronte.”

Credo Mutwa, ritiene che il comportamento dei leader mondiali e dei politici guerrafondai, sia sotto il controllo degli Illuminati; élite operante sotto il mandato di questi esseri che disprezzano ed usano come alimento, la nostra specie.

Anche l’evoluzione della razza umana è stata distorta da questi esseri, attraverso la rimozione delle grandi capacità che gli esseri umani avevano, come il potere della telepatia o parlare con la mente; telecinesi o la capacità di spostare gli oggetti con la forza del pensiero; riuscire a vedere il passato ed il futuro; spiritualmente per recarsi in altri mondi.

L’umanità, ancora sotto il giogo di questi esseri, crea caos e distruzione. Esseri malvagi dirigono il nostro mondo e godono nel nutrirsi della nostra sofferenza. Creano guerre, carestie, pandemie, spruzzano veleno nei nostri cieli, ma la cosa peggiore di tutte, è quella di mantenere le nostre menti imprigionate in una matrice ideata e diretta da loro attraverso un élite di psicopatici sanguinari che agiscono dietro le quinte.

Possiamo solo sperare in una rivoluzione sul piano della coscienza, altrimenti siamo condannati alla schiavitù totale.

Credo Mutwa & David Icke
Agenda Rettiliana Parte 1/2 (SUB ITA)

Credo Mutwa & David Icke
Agenda Rettiliana Parte 2/2 (SUB ITA)

 

http://ununiverso.altervista.org/blog/i-chitauri-rettiliani-che-odiano-la-razza-umana/

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Lettera a Berlusconi, a Salvini e alla Toffa

QUATTRO PRECISE CONDIZIONI PER VOTARE FORZA ITALIA Commenti