I 10 antibiotici naturali da avere assolutamente in casa

I 10 antibiotici naturali da avere assolutamente in casa

- in Alimentazione, Salute
675
0
http://www.tantasalute.it/articolo/gli-antibiotici-naturali-ecco-quali-sono/37621/http://www.tantasalute.it/articolo/gli-antibiotici-naturali-ecco-quali-sono/37621/

Sono prodotti naturali capaci di contrastare la proliferazione di virus e batteri. Sicuro di averli tutti in dispensa?

La natura offre alcune alternative molto efficaci ai normali antibiotici, capaci di contrastare persino i “superbatteri”, ceppi di agenti patogeni che hanno sviluppato resistenza ad un numero sempre crescente di farmaci. Molti di questi antibiotici naturali si trovano abitualmente nelle nostre dispense e possono essere impiegati per curare gran parte delle infezioni più comuni. Vediamo insieme i 10 che non dovrebbero mai mancare in casa.

Miele. Fra tutti gli antibiotici naturali il miele grezzo è sicuramente il più conosciuto ed il più apprezzato. La sua peculiarità risiede nella capacità di combattere le infezioni su più livelli, impedendo ai batteri di sviluppare resistenza. Il miele si serve infatti di una combinazione di perossido di idrogeno e polifenoli e di un effetto osmotico, fattori che lavorano in sinergia per uccidere i batteri. Il tipo di miele migliore in qualità di antibiotico è quello di Manuka, ottenuto dai fiori di un albero che cresce in Nuova Zelanda: è efficace contro oltre 250 ceppi di batteri.

honey-101sweet
http://spreadablehoney.com/images/honey-101sweet.jpg

Aglio. Sin dai tempi antichi è considerato un efficace rimedio naturale dalle comprovate proprietà antibatteriche ed antivirali grazie all’allicina, il principio attivo in esso contenuto. Ricco di antiossidanti, combatte i radicali liberi causa dell’invecchiamento e di numerose malattie degenerative, come tumori e patologie cardiache. L’aglio inoltre abbassa la pressione arteriosa, protegge il cuore e combatte le infezioni dell’epidermide.

http://www.realfoods.co.uk/ProductImagesID/56_1.jpg
http://www.realfoods.co.uk/ProductImagesID/56_1.jpg

Olio essenziale di origano. Si tratta di un potente battericida, capace di controllare le infezioni come quella da staphylococcus aureus resistente alla meticillina. È un antiossidante naturale, antivirale, antisettico, antiparassitario ed antinfiammatorio, oltre ad avere proprietà antidolorifiche. Secondo uno studio del 2001, condotto dalla Georgetown University, le proprietà germicide dell’olio di origano sono efficaci quasi quanto la maggior parte degli antibiotici in vendita. Può essere impiegato per curare onicomicosi, eliminare parassiti e per la sinusite.

http://www.zanehellas.com/wp/wp-content/uploads/2016/06/Oregano-Oil-and-Bottle.jpg
http://www.zanehellas.com/wp/wp-content/uploads/2016/06/Oregano-Oil-and-Bottle.jpg

Curcuma. Questo rizoma è stato impiegato per secoli nella medicina cinese ed ayurvedica per trattare con successo un’ampia gamma di infezioni batteriche. Numerose ricerche hanno dimostrato che il suo principio attivo, la curcumina, combatte l’helicobacter pylori, comune nelle ulcere gastroduodenali, indipendentemente dalla composizione genetica del ceppo. L’assunzione di curcumina inoltre cura i danni causati da infezioni a livello gastrico. Non solo: dà sollievo in caso di sintomi allergici come febbre da fieno o rinite.

https://ehonami.blob.core.windows.net/media/2016/10/3-tips-optimize-turmerics-cancer-fighting-powers-800x600.jpg
https://ehonami.blob.core.windows.net/media/2016/10/3-tips-optimize-turmerics-cancer-fighting-powers-800×600.jpg

Echinacea. Oggi è conosciuta principalmente per la realizzazione di tisane e decotti per il trattamento di influenza e raffreddori, cioè di infezioni del tratto orofaringeo. In passato, però, quando determinate medicine non esistevano ancora, serviva anche a curare efficacemente vari tipi di infezione, specialmente la difterite, la setticemia, l’herpes genitale, le infezioni del tratto urinario e per disinfettare le ferite aperte.

https://topnaturalremedies.net/wp-content/uploads/2016/03/echinacea-benefits.jpg
https://topnaturalremedies.net/wp-content/uploads/2016/03/echinacea-benefits.jpg

Zenzero. L’azione benefica di questa radice prevede il suo utilizzo per la preparazione di tisane per curare e prevenire mali di stagione come tosse, mal di gola, influenza e raffreddore. Alcuni studi hanno dimostrato che lo zenzero fresco ha un reale effetto antibiotico contro i patogeni di origine alimentare come salmonella, listeria e campylobacter. Lo zenzero è famoso anche per essere stato segnalato come uno fra i dieci alimenti dalle maggiori proprietà antitumorali.

http://www.pensaallafrutta.it/wp-content/uploads/2016/04/02-24.jpg
http://www.pensaallafrutta.it/wp-content/uploads/2016/04/02-24.jpg

Aceto di mele. L’aceto ottenuto dal sidro di mele contiene naturalmente acido malico, che è a tutti gli effetti un antibiotico. Possiede infatti ottime proprietà antivirali, antibatteriche ed antifungine. Può essere utilizzato ad esempio come efficace collutorio per curare il mal di gola.

http://urvi.com/wp-content/uploads/2016/08/5-Incredible-Beauty-Benefits-Of-Apple-Cider-Vinegar-For-Fabulous-Hair-And-Skin.jpg
http://urvi.com/wp-content/uploads/2016/08/5-Incredible-Beauty-Benefits-Of-Apple-Cider-Vinegar-For-Fabulous-Hair-And-Skin.jpg

Rafano. La radice di questa pianta, conosciuta in Italia principalmente grazie ai ristoranti di sushi, possiede un composto noto come Isotiocianato di allile, responsabile del tipico sapore piccante ma soprattutto capace di uccidere i batteri. È molto indicato per combattere infezioni come listeria o stafilococco.

https://maxhomeremedies.com/wp-content/uploads/2016/10/horseradish.jpg
https://maxhomeremedies.com/wp-content/uploads/2016/10/horseradish.jpg

Peperoncino di Cayenna. Si tratta di una forte spezia utilizzata per millenni per il suo potente effetto antibiotico e antifungino. Il suo olio essenziale è particolarmente indicato in caso di vulvovaginite, un’infezione comune a molte donne. In tal caso dovrebbe essere applicato sulla cute diluito con dell’olio d’oliva, in modo da bruciare solo lievemente ad un primo contatto con la pelle. Risulta molto efficace anche come rimedio naturale per il mal di gola.

http://vignette4.wikia.nocookie.net/chilipeps/images/9/91/Capsicum_frutescens.jpg/revision/latest?cb=20140818150123
http://vignette4.wikia.nocookie.net/chilipeps/images/9/91/Capsicum_frutescens.jpg/revision/latest?cb=20140818150123

Estratto di foglie d’olivo. Tutti conoscono le indubbie qualità dell’olio extravergine d’oliva ma pochi sono a conoscenza degli effetti antibiotici dell’estratto di foglie d’olivo. Quest’ultimo veniva impiegato nel 1800 per la cura della malaria in qualità di antipiretico. Successivamente, all’inizio del secolo scorso, si è riusciti ad isolarne l’oleuropeina, polifenolo contenente acido elenolico, un potente antiossidante ed antibatterico. È molto indicato contro la candida.

http://new.foglie-olivo.it/wp-content/uploads/2015/09/The-original-olive-leaves-infusion.jpg
http://new.foglie-olivo.it/wp-content/uploads/2015/09/The-original-olive-leaves-infusion.jpg

 

 

 

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Marte è popolato da 20 anni: le scioccanti rivelazioni dell’hacker Gary McKinnon

Colonie umane sarebbero presenti sul pianeta rosso da