Happy song: la sorprendente melodia capace di calmare il pianto dei bambini [VIDEO]

Happy song: la sorprendente melodia capace di calmare il pianto dei bambini [VIDEO]

- in Bambini, Mamma, Scienza
1294
0

Un team di scienziati britannici è riuscita a realizzare una canzone dallo straordinario effetto calmante sui bimbi: il suo nome è “Happy song” ed è un insieme di suoni piacevoli all’orecchio infantile. 

Un gruppo di ricercatori del Regno Unito hanno progettato una canzone pensata appositamente per donare il buonumore ai più piccoli: si chiama Happy Song, dura appena 2 minuti ed è stata creata mixando suoni differenti fra loro come rumore bianco, suoni della natura, musica strumentale e una voce femminile, tutte vibrazioni sonore capaci di trasmettere serenità e calma ad un bambino. Gli scienziati sono partiti da una semplice domanda che sicuramente molti genitori si saranno posti almeno una volta: che tipo di musica può piacere ad un bambino? Per rispondere a tale quesito si è resa necessaria la collaborazione di 2.300 genitori, ai quali l’esperto in sviluppo infantile Caspar Addyman e lo psicologo musicale Lauren Stewart hanno sottoposto alcuni test da compilare osservando i vari livelli di gradimento dei loro bambini riguardo alcuni suoni specifici, come risate di altri bimbi, versi di animali o starnuti.

Non solo, i ricercatori hanno preso in disamina anche le reazioni dei bimbi, ossia le loro espressioni facciali, le vocalizzazioni, il linguaggio del corpo e la frequenza cardiaca, in modo da comprendere meglio quali rumori e suoni erano causa di uno stato d’animo positivo ed allegro. In tal modo si sono potuti selezionare alcuni effetti acustici specifici e realizzare un ulteriore test finale sui bimbi. Dai risultati è emerso che la musica ideale per un bambino deve essere in chiave maggiore, ripetitiva e semplice, e per mantenerlo interessato e sorpreso è necessario che presenti un ampio ventaglio di dinamiche. Il fattore della ridondanza e della prevedibilità è importante poiché cagiona la soddisfazione di essere capaci di anticipare qualcosa che accadrà a breve, come ad esempio il verso di un gattino che miagola o il suono di un campanellino.

I ricercatori inoltre hanno spiegato che i bambini prediligono la musica veloce perché è più in sintonia col loro battito cardiaco che ha un ritmo superiore rispetto a quello degli adulti (in media si attesta sui 110-160 battiti al minuto sino ai 2 anni e sui 95-140 battiti fra i 2 e i 5 anni). Da non trascurare la presenza della voce femminile solista nella melodia “calmante”: secondo precedenti studi infatti è stato dimostrato che i bambini preferiscono tendenzialmente quei toni vocali che le donne in genere rivolgono ai neonati. Non è un mistero infatti che la melodia migliore per i bambini sia il canto della loro mamma, motivo per cui esiste una lunghissima tradizione di stornelli, filastrocche e nenie tramandate da generazioni. Nei primi mesi di vita la musica aiuta il neonato ad addormentarsi, per questo motivo è utile utilizzare una ninna nanna strumentale dal tempo breve e dal ritmo calmo, come quello del battito cardiaco materno. Questi fattori hanno un effetto rilassante sul sistema nervoso del bambino, riducendo i livelli di stress.

Curiosi di sentire Happy Song e provarla coi vostri bimbi? Cliccate su “play” ed osservate come si comportano!

Il Team di Breaknotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Donazione del sangue del cordone: quello che non viene detto sui rischi per il neonato

Per lo Stato italiano il taglio immediato del