Greenpeace risponde al Black Friday con “MAKE SMTHNG”, iniziativa contro l’iperconsumismo

Greenpeace risponde al Black Friday con “MAKE SMTHNG”, iniziativa contro l’iperconsumismo

- in Ambiente, Mondo
280
0

La risposta intelligente di Greenpeace alla corsa agli acquisti pre-natalizia è un’iniziativa con oltre 100 eventi mondiali per invitare le persone a riciclare, riutilizzare e condividere.

Lo scorso 23 novembre, alla vigilia del Black Friday e l’annuale corsa frenetica allo shopping, Greenpeace ha lanciato una nuova iniziativa contro lo spreco ed il consumismo: si chiama MAKE SMTHNG (trad. Fai qualcosa), una settimana in cui verrà chiesto alle persone di tutto il mondo di prendere posizione contro l’iper-consumismo creando qualcosa anziché comprarla.

La MAKE SMTHNG Week si terrà dal 2 al 10 dicembre e prevede oltre 100 eventi sparsi nei 5 continenti, durante i quali verrà mostrato alle persone come riparare, riciclare, autoprodurre e condividere. Greenpeace, in collaborazione con Fashion Revolution, Shareable e centinaia di artigiani e creativi da tutto il mondo invita le persona a “creare qualcosa” senza comprare nulla.

Opera di Mary Ellen Croteau, realizzata riciclando dei tappi di bottiglia

Gli eventi avranno luogo a Roma, Milano, Taipei, Hong Kong, Pechino, Nairobi, Buenos Aires, Mosca, Londra, Madrid e Atene ed in molte altre località in giro per il mondo. “Il Black Friday è diventato uno dei giorni simbolo del consumismo più smodato e, complici le offerte a basso costo, acquistiamo senza pensare, noncuranti dei possibili impatti ambientali e sociali che questo spreco di risorse può generare”, ha commentato Giuseppe Ungherese, responsabile della campagna inquinamento di Greenpeace.

Veniamo indotti a pensare che la felicità provenga da ciò che compriamo, ma ci sono modalità più positive e creative per realizzare le nostre aspirazioni. Ad esempio, realizzare fantastiche creazioni da oggetti che già possediamo è molto più divertente e stimolante rispetto allo shopping compulsivo”, ha concluso Ungherese.

MAKE SMTHNG Week, attraverso i suoi eventi, il suo sito web e i social media, vuole mostrare il movimento internazionale di professionisti che praticano il riciclo creativo, la riparazione di oggetti, il fai da te e lo scambio, con zero sprechi e una vita senza plastica nei settori della moda, della tecnologia, dell’alimentazione, del design e dei giocattoli. Tutti gli eventi SMTHNG sono appoggiati da diversi partner locali: produttori, artisti, chef, designer di moda e di oggetti, modelli, youtuber e blogger, attivisti e centinaia di volontari.

È emozionante poter unire le forze con Greenpeace per MAKE SMTHNG Week”, ha dichiarato Orsola de Castro, designer e fondatrice di Fashion Revolution. “Reintrodurre la creatività, l’artigianato e le emozioni nei nostri rapporti tramite i vestiti è un modo geniale per passare all’azione. Produciamo oltre 100 miliardi di indumenti all’anno, indossandone solo una piccola parte. Di quante altre cose abbiamo bisogno? È ora di occuparci delle cose che già possediamo”.

Idee di riciclo creativo

Durante la settimana del MAKE SMTHNG verrà promosso l’uso di materiali riciclati attraverso interessanti workshop e conferenze. L’unica regola condivisa da tutti gli eventi è #BuyNothing, ossia “Non comprare nulla”.

Il Team di Breaknotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Unicef : Il 53% dei bambini che subiscono abusi sul Web ha meno di 10 anni

Il rapporto annuale dell’Unicef ha dipinto un quadro