Grecia, addio all’euro per entrare nel dollaro: così ci si può salvare

Grecia, addio all’euro per entrare nel dollaro: così ci si può salvare

- in Economia
1112
0
Fonte immagine: http://www.diariodivic.it/lettera-tsipras-ufficiale-inviata-da-tsipras-alla-bce-documento-originale-ufficiale/Fonte immagine: http://www.diariodivic.it/lettera-tsipras-ufficiale-inviata-da-tsipras-alla-bce-documento-originale-ufficiale/

Sembra un’idea campata in aria, e invece potrebbe diventare una soluzione percorribile: la Grecia si può salvare abbandonando l’euro per entrare nel dollaro

Da qualche tempo la Grecia è scomparsa dai radar dei media, lasciando pensare che la situazione del Paese si sia stabilizzata: in realtà le cose non stanno così, le condizioni economiche sono ancora critiche e si cercano soluzioni per salvare la nazione dalla bancarotta. L’ultima di queste sembra un’idea pazza, ovvero abbandonare l’Unione Europea e la sua moneta per entrare nel dollaro, ma a proporla è una figura di primo piano: Ted Malloch, l’ambasciatore scelto da Trump per rappresentare gli Usa nell’Ue.

La possibilità è più concreta di quanto si possa pensare, anche perché al premier greco Tsipras sono rimaste ormai poche carte da giocare per riuscire a salvare il proprio Paese; sarebbe, inoltre, anche un ottimo modo per mettere l’Unione Europea di fronte alle proprie responsabilità per aver spinto la Grecia sull’orlo del baratro. La soluzione è percorribile, molto più del ritorno alla dracma che si rivelerebbe una catastrofedollaro euro

Quella che è già stata definita “dollarizzazione della Grecia” è un’idea sulla quale si è cominciato a discutere già da un po’ di tempo, stando alle rivelazioni di Malloch, ma che è rimasta finora sotto traccia in quanto è un’ipotesi che spaventa i tedeschi, poiché significherebbe perdere il controllo sull’Unione Europea. Nel caso il progetto andasse in porto, quanti altri Paesi vorranno seguire la Grecia? Il crollo dell’Ue sarebbe inevitabile, con conseguente umiliazione globale per la Germania, che ha voluto imporsi come guida europea senza però esserne in grado, dati alla mano.

La cosiddetta dollarizzazione potrebbe funzionare davvero, sull’esempio di Portorico che si è agganciato alla moneta più forte del mondo e gli Usa si sono fatti carico del suo debito, salvando il Paese dal fallimento. Per la Grecia il discorso è naturalmente più complicato, ma non così assurdo come potrebbe sembrare a prima vista. E se Germania e Unione Europea continueranno a restare sorde di fronte alle richieste di Atene, ecco che Tsipras potrebbe davvero decidere di dire addio all’euro per abbracciare il dollaro.

 

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Telefonini e smartphone: è pericoloso averli a “contatto”?

La recente sentenza del Tribunale di Ivrea ha