Gli americani temono che Pechino e Mosca possano introdurre un nuovo Gold Standard

48

La Cina ha in programma di introdurre il fissaggio del prezzo di riferimento dell’oro in yuan.

Gli americani temono che la Cina potrebbe introdurre un nuovo gold standard per detronizzare il dollaro, secondo quanto riferisce DWN.
La competizione per il mercato dell’oro di Londra è cresciuta dopo che la cinese Shanghai Gold Exchange (SGE) ha istituito una Camera del Commercio Internazionale nella zona di libero scambio della City, che prevede flussi di capitale gratuito, secondo quanto segnala Deutsche Wirtschafts Nachrichten.

“Il governo centrale sta gradualmente aprendo il mercato dell’oro, consentendo a chiunque di partecipare al commercio,” Bloomberg ha citato un analista senior sull’oro alla Industrial Bank Co. di Shanghai, Jiang Shu.

La Cina è il maggior produttore mondiale di oro ed è, logicamente, interessata alla possibilità di influenzare la determinazione del prezzo dell’oro.

Il personale lavora in una galleria all’interno del Tunnel Expressway a Rio de Janeiro, in Brasile,

Le società minerarie cinesi e le raffinerie che conservano i loro beni all’estero sono tenute a trasferire i loro capitali in metalli preziosi in Cina.

Nel mese di marzo, il governo di Pechino aveva in gran parte revocato le restrizioni riguardanti l’importazione e l’esportazione di oro per facilitare il commercio di metalli preziosi tra i rivenditori nazionali.

La mossa ha sollevato preoccupazioni negli Stati Uniti. Negli ultimi anni, la Cina ha acquistato un sacco di oro in contrasto con la tendenza internazionale e gli Stati Uniti temono che Pechino e Mosca potrebbero lavorare insieme per introdurre un nuovo standard di riferimento.

 

 

 

 

http://ununiverso.altervista.org/blog/gli-americani-temono-che-pechino-e-mosca-possano-introdurre-un-nuovo-gold-standard/