Festival del cinema di Venezia: chi è Elisa Sednaoui?

317

È finalmente terminata l’attesa per la 72° edizione del Festival del Cinema di Venezia.

Quest’anno, la madrina di una delle kermesse più conosciute ed apprezzate nel mondo sarà la bella Elisa Sednaoui. 27 anni, occhi chiari ed una bellezza stupefacente: sono queste la caratteristiche della giovane Elisa che è nata in Piemonte, ha vissuto in Egitto ed a soli 14 anni si è avvicinata al mondo della moda. La sua fortuna è stata conoscere Karl Lagerfeld che le ha concesso l’opportunità di posare per il calendario Pirelli e di essere conosciuta dal grande pubblico. Non solo moda, però, per Elisa: di recente, infatti, ha debuttato nel film “Soap opera” del regista Alessandro Genovesi.

Stando alle sue dichiarazioni, pare che il debutto a Venezia non la turbi più di tanto. Senza dubbio, però, prendere parte ad una rassegna di tale rilievo è per lei motivo di grande orgoglio soprattutto per le numerose opportunità lavorative che ne conseguiranno. Ma perché proprio Elisa? Probabilmente, nella mente degli organizzatori c’era la volontà di coinvolgere i giovani in un Festival che avrebbe potuto correre il rischio di non rappresentarli.

Quella di Elisa Sednaoui non è la prima volta a Venezia anche se, prima di adesso, vi aveva preso parte solo in qualità di spettatrice. Di sicuro, ad aver agevolato il suo percorso verso il successo sono state le sue numerose esperienze di vita. Proprio Elisa, infatti, ha reso noto il fatto che i suoi genitori le hanno insegnato a sentirsi a proprio agio in ogni contesto e, dunque, per tale ragione, ritiene di essere in grado di poter rappresentare al meglio una generazione cosmopolita ed alla costante ricerca del proprio posto nel mondo.

In occasione delle interviste che hanno preceduto il suo debutto a Venezia, Elisa si è raccontata alla stampa ed ha detto di essere una ragazza testarda e determinata. Anche nei momenti più duri, infatti, ha dichiarato di non avere avuto mai intenzione di mollare. Nella sua opinione, inoltre, la moda è stata solo un trampolino di lancio che le ha permesso di avvicinarsi al meraviglioso mondo del cinema. Proprio il cinema secondo la bella Sednaoui è il mezzo grazie al quale le persone riescono a riflettere in maniera approfondita in merito ad ogni aspetto della vita.

Se potesse scegliere, la madrina della 72° edizione del Festival del Cinema di Venezia vorrebbe collaborare con artisti del calibro di Paolo Sorrentino, Marco Bellocchio e Matteo Garrone. Addirittura, pare che alla giovane Elisa piacerebbe molto vestire i panni di una rivoluzionaria araba o di una cooperante. Nel suo cassetto, però, c’è anche il sogno di diventare una produttrice cinematografica oltre che una regista di successo.

Pur amando l’Italia in ogni suo aspetto, Elisa non si esime, poi, dal dire che, a suo parere, sono troppe le persone che si nascondono dietro ad un vittimismo del tutto ingiustificato oltre che molto inutile. Al centro dei pensieri di Elisa Sednaoui, comunque, per il momento ci sono solo la sua bellissima famiglia ed il suo bambino dal quale si separa raramente e, soprattutto, solo se estremamente necessario.

Nell’ultimo periodo, infine, Elisa Sednaoui ha dato forma ad una fondazione volta alla promozione dello sviluppo delle aree rurali egiziane con lo scopo di consentire ai giovani di poter prendere parte a percorsi educativi e formativi dai quali, altrimenti, sarebbero drammaticamente esclusi.

Il team di BreakNotizie