Entrata in Acquario – Inizia la Missione “Intenzione”

1310

Inizia periodo di acquario e di grande riunione planetaria in casa sua.

Si incontrano Sole, Luna Nuova, Mercurio ed Venere.

La nostra vera essenza ci spinge, ci chiama sempre più forte. Forse qualcuno non desidera a sentire quella voce sfidante, che mette un punto di domanda su tutte le nostre certezze e mette in dubbio tutte le nostre credenze.

Ma anche se, fosse, qualcuno vuole azzittirla, lei è qui presente e sempre più presente, perchè, (parafrazzando il Paulo Coelho)”Quando l’anima desideri una cosa, tutto l’Universo trama affinché tu possa realizzarla.

Ed eccola qui la vera cospirazione Cosmica molto potente.

luna2

Ogni anno, dal 20 ° gennaio fino al 19 ° febbraio, il Sole attraversa il suo percorso immaginario intorno ai segni dello zodiaco, il Reame della Terra entra in una fase che richiede la consapevolezza del potere della vostra voce interiore .

Tuttavia, la prima parte del 2015 contiene un ulteriore pezzo di magia !!

Incontreremo due Lune Nuove in Acquario – una il giorno in cui il Sole in Acquario, 20 gennaio, e un altra nel giorno di 18  febbraio.

Sono 2 giornate legate al numero 11 e 1 – nuovi inizi che coincidono anche con le energie di Luna nuova

Inoltre, Mercurio, durante il suo soggiorno in aquario di 9 settimane e mezzo, il giorno del 21 gennaio, sta iniziando il suo cammino retrogrado fino al 11 di febbraio (di solito soggiorna due o tre settimane in un segno dato!

Questo significa che non solo che riaccenderà la nostra vostra voce interiore per due volte, ma ci costringe anche di esplorare le forme pensiero che influenzano il nostro pensiero.

Come la vibrazione solare gira verso l’interno (fisso) sui nostri pensieri (aria) e la Mente (mercurio) diventa più riflessiva (retrogrado) e sensibile alla vostra voce interiore (Aria Fissa, sarebbe utile fare una pausa e riflettere sul natura dei pensieri persistenti che stanno alla base delle nostre azioni.

Sono i miei questi pensieri o sono di qualcun altro?

Forse si può iniziare con le forme pensiero negative, tipo, io non sono abbastanza bravo; Io non sono degno; Sono troppo occupato.

Questi pensieri creano la nostra realtà e dato che le loro radici risiedono all’interno di un mondo profondo, spesso inconscio, ci tengono intrappolati in una realtà di consenso che non è nostra davvero.

Il primo passo nella creazione di una realtà più cosciente inizia con immaginare come sarebbe il nostro mondo se strappiamo via gli strati di forme pensiero esterne che influenzano la nostra realtà e ci concentriamo solo su quello che veramente pensiamo o crediamo!

Se ci sintonizziamo con il nostro Acquario interiore lo possiamo fare.

Ognuno di noi ha almeno un elemento in Acquario nel proprio tema natale. Un pianeta, un “angolo” cardinale, un nodo o quanto meno una “casa”, e quindi una “zona di comportamento” che funziona secondo le regole di questo segno. E’ il nostro spirito visionario, la capacità di intercettare idee che precorrono i tempi e di portarle “a terra”. Non solo: sempre a questo Archetipo corrisponde il bisogno di condividere e di far circolare le idee. L’Aria dell’Acquario è l’ARIA CHE UNISCE, e proprio per questo l’Acquario non solo vuole capire, ma anche e soprattutto FAR CAPIRE agli altri, far appassionare gli altri alle stesse cose che lo appassionano, stimolare ed appagare la loro curiosità. L’idea di condividere infiamma il suo desiderio di ricerca e di comprensione.

Ogni volta che ci affiora alla mente un’idea che potrebbe anche apparire folle alla luce delle comuni credenze ma che a noi – sotto sotto – sembra perfettamente sensata, faremmo meglio a seguirla ed approfondirla! Sono le idee che provengono dall’Archetipo Acquario che ognuno di noi ha dentro di sé, e molte volte precorrono i tempi!

L’Acquario nel suo essere “visionario” intuisce probabilmente questa virgola evolutiva con una sua logica alternativa (siamo sempre nel regno “mentale” dei segni d’Aria). Non è ovviamente l’unico! Anzi, ciascun segno ha le proprie vie per intuire queste stesse elevazioni. Ma l’Acquario riesce a tradurre tutto questo sul piano logico e a trasformarlo in un “sistema” dotato di regole e costanti. Ecco probabilmente il senso dei blocchetti (diversamente) organizzati.

Il colore dominante, dicevamo prima, è il verde, ma il cerchio si delinea e si ri-definisce grazie ad un giallo luminoso (associato invece alla logica e all’elemento Aria). Mi sembra una perfetta sintesi simbolica del principale insegnamento di questo segno: scomporre e ricomporre la materia sulla base di un’intuizione di ordine superiore che viene tradotta in sistema, regola, teorema per poter essere applicata o scartata.

Venere in Acquario ci sfida a liberarci dall’oppressione asfissiante degli automatismi romantici, sensuali, emotivi o dottrinali delle relazioni, che spingono a comportarci in base a copioni robotici, poco importa se tradizionali o aggiornati in base alle ultime mode.

Venere in questo segno apporta un vento ribelle di legittimazione della propria esperienza diretta e di quanto ci anima in modo autentico da dentro, in contrasto con le idee vecchie e moderne di quello che è giusto o sbagliato nelle relazioni.

Venere in Acquario comporta riconoscere il proprio percorso di relazione non importa quanto strambo o incomprensibile possa apparire agli altri e pure a se stessi.

Talvolta il nostro modo di vivere autenticamente una relazione potrebbe essere completamente l’opposto dell’idea che ci siamo fatti di come deve essere una relazione.

E magari potrebbe non sembrare affatto una relazione, perché ci pare di essere soli o non facciamo niente che per gli altri (e anche per noi) implica essere in una relazione.

Questo perché abbiamo forse una visione molto limitata di cos’è una relazione.

Limiti che Venere in Acquario spazza via drasticamente.

Prima di tutto viene fatta a pezzettini la fraseologia del tipo “sono in relazione”, e il suo contrario “non sono in relazione”.

Da una prospettiva acquariana, ossia multidimensionale, è impossibile “non essere in una relazione”.

Siamo sempre in relazione con qualcuno o qualcosa, e anche se viviamo come eremiti e non vediamo nessun essere umano, ci relazioniamo con il nostro corpo, l’ambiente, il respiro, il cibo, ecc.

Ebbene in questo mese di transito ribelle acquariano di Venere possiamo accettare la sfida di guardarci dentro fino in fondo, senza dare nulla per scontato.

Tantissimi ancora leggono i rapporti astrologici per scoprire che cosa gli aspetta, che futuro avranno.

Aspettano i segni esterni da loro, profeti esterni da loro, i salvatori esterni da loro stessi.

Questo periodo del acquario ripete ancora una volta la profezia universale.

Sarà proprio quello che cosa tu stai pensando in questo momento.

E non importa se questi sono pensieri tuoi originali o sono pensieri che hai accettato dagli altri.

Queste parole riassumono in modo chiaro una delle dodici dimensioni della nostra coscienza, la voce di Acquario, segno Fisso di Aria.

Acquario – segno ribelle che ama la libertà – non solo che ci spinge a diventare i sovrani dei nostri pensieri, ma ci sta dando anche la possibilità di ancorare quegli ideali nella nostra anima; rimanere stabili stando fermi su quelle verità che risuonano, per qualsiasi ragione al anima; e per mettere in discussione l’origine di dove sorgono quei pensieri.

La matrice sociale che si vive dentro di noi, ci tiene occupati, esausti, preoccupati, ansiosi e timorosi; è volutamente superficiali; ed è stato infine destinato a portare verso il dissanguamento della nostra creatività, della capacità di pensare autonomamente e per coltivare un mondo interiore ricco e colorato.

Dentro di noi, però, risiede un nucleo che rimane inalterato dalle opinioni e le credenze degli altri.

E ‘un nucleo a cui si deve attingere se abbiamo intenzione di vivere la nostra verità.

Essere fedeli a se stessi significa che si deve avere fiducia e seguire la propria voce interiore.

Questo può essere spaventoso, soprattutto se ci allontana da un percorso che gli altri vogliono che noi lo facciamo. Si può sentire la paura, che è in realtà è un’illusione, perché solo ascoltando il nostro sistema di guida interiore – la nostra intuizione – collegando le nostre tre menti , possiamo davvero seguire il nostro percorso animico.

Questa Luna Nuova ci sta aprendo la strada larga verso noi stessi.

Perchè…

collaboration (1)

 

 

La Luna Nuova in Acquario è un momento speciale per seminare  intenzioni onorevoli. Questo implica il riconoscimento sincero di ciò che più genuinamente intendi manifestare nella tua vita ad un’ottava più alta e da una prospettiva multidimensionale, senza essere condizionato dalle apparenti limitazioni della vita ordinaria.

E’ una fase di rinascita multidimensionale, allineata con le qualità sinergiche dell’Acquario.
La sinergia è l’azione coincidente di varie energie finalizzate a manifestare una specifica intenzione. E’ quella proprietà di sistemi per cui l’intero è più grande della somma delle sue parti. Tali circostanze possono produrre un imprevedibile e miracoloso potere di manifestazione che si estende oltre l’apparente contenuto delle forze coinvolte. Un sistema sociale altamente sinergico esiste quando non c’è conflitto tra egoismo e altruismo, allorché è molto difficile ferire gli altri perché è estremamente ovvio che tale comportamento sarebbe nocivo per se stessi.

La sfida dell’Acquario è mettere da parte i nostri drammi emozionali ordinari per lasciare emergere configurazioni alternative di guarigione. Questo processo include il rilascio dei copioni automatici e i condizionamenti che deturpano la nostra autentica natura, liberandoci da un’esistenza autistica ed aprendoci a quei paradigmi che realmente servono le nostre intenzioni.

L’Acquario è l’esemplificazione del cambiamento dalla coscienza personale alla consapevolezza globale. La sua frequenza è eccezionalmente avanzata, risiedendo alquanto nel futuro, lontano dalle problematiche ordinarie, e con un sincero interesse per il destino del pianeta e dell’umanità.
Durante la Luna Nuova in Acquario c’è un profondo potenziale per i salti quantici e qualunque cosa comporti cambiamenti che portano a progressi senza precedenti nella vita, così come a grossi traumi nella realtà ordinaria

 

 

Tu sei solo una delle tante, di quelle che sei …

Ogni una scintilla di quella Luce Divina.

Sei conduttore vivente di sostanza energetica di questo cosmo,

Conosciuta anche come Vita – Coscienza – Spirito

Tutti te così innumerevoli sono formati da e attraverso il viaggio uno con l’altro …

State diventando e vi state ricreando reciprocamente

Mondi, Forme e Vite in cui si viene a conoscere e ricrearli in quello

Che cosa siete.

Ognuno di voi è una scintilla luminosa della Una Luce Divina.

E attraverso questi innumerevoli vite troverete ognuno di voi,

Che tu sei speciale, che si è un’esperienza unica / espressione unica

Di questa Luce che è l’Uno.

E cominci a sorridere e ridere, quando si capisce finalmente questa verità.

Questa Luce è l’Energia che riempie tutti gli spazi del universo.

Si arriva a scoprire che la realtà ultima di questa Creazione Infinita

E’ Amore.

E troverai la tua pace e felicità qui,

Per vivrete e dimorare in questo Amore che è semplicemente

L’amore di NOI per tutti NOI.

 La tua prossima svolta è qui …

I tuoi viaggi a spirale di Auto-Ri-Divenire

Che si compiono attraverso innumerevoli emanazioni nel tempo e nello spazio,

Ti ha portato ora al regno finale di Aria

Nel l’ultimo dei segni fissi nel cerchio dei viventi, e

Sei qui ora per celebrare il tempo dell’Acquario.

La tua attenzione si allontana dai successi e le glorie del passato.

E adesso ti chiedi.

È così che E’?

 Dopo aver scalato la montagna di manifestazione, dove devo andare ora?

Poi senti, che la canzone della vita sta suonando ancora una volta,

E’ lì nel tuo cuore.

Ed è portata col vento.

201914-12062409591563

E così ti ricordi che la tua unica vera vocazione, il tuo imperativo spirituale è semplicemente “a crescere”.

Sei qui per andare oltre a tutto ciò che hai mai fatto finora. Sei qui per andare al di là di questi regni di ombra verso un nuovo mondo di una luce più chiara e così aprire te stesso verso uno spazio che diventa sempre più grande e più libero, dove tutti Te, dove ognuno di voi vivrà realizzazione uno per l’altro, in cui sarete veramente “tutti per uno e uno per tutti”.

Tutto il tuo scopo è quello di andare oltre l’illusione della separazione, per raggiungere la sapienza all’interno , nel profondo del tuo cuore, nel tuo Corpo Spirituale Cristallino, che sei qui per essere uno per l’altro

e così amare veramente l’un l’altro senza condizioni …

E con questo si diventa l’alba e il sogno del Divino dentro di voi.

Perché tu sei qui per questo.

Per essere se stesso,

Per essere libero.

Per essere la luce,

Per essere un creatore

 

 

http://risvegliodiunadea.altervista.org/?p=12969