Energie negative in casa: come liberarsene

Energie negative in casa: come liberarsene

- in Spiritualità
786
0

Eliminare le energie negative nell’ambiente domestico fa vivere meglio, più rilassati e senza problemi di salute. Scopri come liberare la tua casa da energie che alterano l’armonia.

Dopo lunghe ore stressanti di lavoro, alla fine di una giornata di freddo intenso o dopo un lungo viaggio, si desidera ritornare finalmente a casa. La propria abitazione è un po’ per tutti come un nido, dove recuperare le forze per affrontare di nuovo le difficoltà della vita quotidiana all’esterno. Ma talvolta, proprio in casa, percepiamo delle sensazioni sgradevoli, ci sentiamo nervosi o, soprattutto in certe stanze, ci troviamo a litigare più spesso. Perché? Una delle risposte è data dalla presenza delle energie negative in casa.

Da cosa deriva la presenza delle energie negative? Ci sono svariati motivi per cui la nostra casa possa diventare improvvisamente teatro di energie avverse. E’ possibile che sia entrato in casa qualche ospite, amico, vicino, che ha lasciato la sua aura di negatività. O può darsi che le energie positive nell’abitazione si siano dissolte a causa di un litigio o di un avvenimento brutto accadutovi. O ancora, se avete in casa qualche mobile già usato, che vi è stato regalato, può essere proprio questo a emanare energie negative. Le sensazioni che vi indicano la presenza dell’aura negativa possono essere per l’appunto nervosismo e maggiore predisposizione alle liti. Altre volte si percepisce un malessere generale. Ad esempio gli animali domestici captano molto bene questi flussi di energia e infatti tendono a evitare i luoghi che ne sono pregni o a comportarsi stranamente quando si trovano a contatto con essi.

Come allontanare allora le energie negative? Esistono diverse tecniche molto efficaci. La prima di cui vi parliamo utilizza una sostanza molto preziosa in queste situazioni: il sale. Il sale era considerato già dagli antichi Maya un elemento molto importante per la salute, soprattutto usato contro alcune patologie. Sciolto nell’acqua o, ancora meglio, sciolto nell’aceto, ha la proprietà di purificare la nostra abitazione. Molti consigliano di adoperarlo soprattutto negli angoli, per eliminare le energie negative con maggiore efficacia. E l’aceto, che ha altrettante proprietà purificatrici, rafforza appunto l’effetto del sale. Un’altra tecnica sperimentata e di sicuro successo contro quest’aura che causa mancanza di armonia, è quella di utilizzare gli incensi. Questi si possono usare in qualsiasi momento della giornata. Ma, nel rituale di purificazione della casa, è meglio adoperarli dopo aver pulito prima bene l’ambiente.

Infine anche la frutta è un elemento che non dovrebbe mancare mai nelle nostre case, e non solo nel frigo! Dovrebbe essere piuttosto tenuta nella sala da pranzo o in bella vista in cucina, perché la frutta dona energia positiva e scaccia l’aria pesante. Allontanare le energie negative è possibile, seguendo questi accorgimenti. Anche se molti sono scettici, è importante invece capire quanto la mancanza di armonia incida sulla nostra salute e sulla nostra vita. In una casa armoniosa si vive meglio e ci si può rilassare completamente.

Il Team di Breaknotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Codacons: altro che crisi, affari per 8 miliardi di euro per astrologi e maghi

Il settore dell’occulto non conosce crisi in Italia: