Aumenta la tua energia mentale grazie al tè

57
energia-mentale-grazie-al-te

In base ad un nuovo studio assumere regolarmente del tè aiuterebbe le persone ad incrementare la propria energia mentale, rendendole più creative. Vediamo i dettagli.

Il tè è la bevanda più consumata nel mondo dopo l’acqua. L’infuso viene ricavato generalmente dalle foglie dell’arbusto sempreverde chiamato pianta Camelia Sinensis, e coltivata principalmente in Cina, India, Giappone ed Africa. L’utilizzo del tè è molto antico: furono inizialmente i cinesi a realizzare i primi infusi, per lo più a fini curativi, e grazie ai monaci buddisti arrivò a diffondersi presto anche in Corea e in Giappone. Nel corso dei secoli divenne una bevanda molto apprezzata e popolare anche in Europa, sino a consolidarsi come icona della tradizione british.

energia-mentale-grazie-al-te

Una nuova ricerca sugli effetti benefici del té

Il tè ha numerosi effetti benefici sull’organismo, più volte confermati da numerose ricerche scientifiche. Un team di scienziati della Peking University di Pechino ha recentemente scoperto come una semplice tazza di tè sia in grado di influire positivamente sull’umore, contribuendo ad aumentare le facoltà intellettive. I volontari coinvolti nella ricerca, 50 studenti, dopo aver bevuto un’infusione a base di tè hanno ottenuto dei punteggi migliori nei test cognitivi e creativi rispetto a quegli studenti che avevano bevuto soltanto un bicchiere di acqua.

Il tè fa pensare fuori dagli schemi

Il tè contiene teanina e caffeina, sostanze che favoriscono una maggiore attenzione e reattività, sinora però non si era a conoscenza del fatto che il loro effetto fosse immediato. Durante i test, inoltre, si è osservato anche che il tè è capace di migliorare l’umore, stato che stimola a sua volta le regioni cognitive dell’encefalo. Il gruppo di scienziati cinesi ha rilevato i vari risultati dei test valutandoli secondo una scala di punteggio ed è emerso che in tutti i casi, gli studenti che avevano assunto del tè hanno poi riportato dei punteggi più alti rispetto agli altri. Da questi risultati è apparso chiaro che il tè aiuta a pensare in maniera divergente e in tal modo aiuta a risolvere i problemi in maniera creativa e a inventare nuove idee intorno ad una medesima tematica.

energia-mentale-grazie-al-te

Gli altri effetti positivi

Altri studi paralleli sul tè hanno dimostrato che nelle persone anziane una regolare assunzione di tè può arrivare a ridurre del 50% i rischi di deterioramento cognitivo e dell’86% di contrarre l’Alzheimer, oltre a minimizzare il pericolo di sviluppare il diabete di tipo 2.

Il Team di BreakNotizie