Emergenza idrica: ecco come risparmiare acqua

Emergenza idrica: ecco come risparmiare acqua

- in Ambiente
432
0

Quella del risparmio idrico è una tematica che ci vede tutti protagonisti, soprattutto negli ultimi tempi. Scopriamo come poter fare ognuno la propria parte.

Ogni giorno siamo costretti a fare i conti con l’emergenza idrica e anche in città come Roma il rischio di doversi trovare all’improvviso con i rubinetti a secco è quanto mai reale. A tale riguardo, è interessante soffermarsi sul fatto che in moltissimi hanno sollevato il problema relativo alle perdite della rete. Basti pensare, ad esempio, che tali perdite riguardano circa il 38% della rete nazionale. Le polemiche, però, non riguardano solo le falle della rete: anche il consumo di acqua per l’agricoltura è nel mirino di coloro che ritengono che sarebbe necessario individuare un modo più sostenibile per irrigare campi e terreni. Per non parlare, poi, di chi vorrebbe chiudere le fontane delle città. Una cosa è certa: tali riflessioni sono tutte corrette ma affrontarle singolarmente non aiuterà a risolvere il complesso problema dell’emergenza idrica. In Italia i litri di acqua pro capite consumati ogni giorno sono 245 e, per tale ragione, è fondamentale che ognuno faccia la propria parte per riuscire a ridurre gli sprechi. Ma quali sono i metodi migliori per risparmiare acqua?

La prima cosa da fare è porre attenzione agli sprechi domestici. Lo scarico del wc, ad esempio, dovrebbe essere dotato del classico doppio pulsante. I rubinetti, poi, dovrebbero avere il riduttore del flusso. Un’altra strategia perfetta per risparmiare acqua è quella di dotarsi di un catino grazie al quale raccogliere l’acqua della doccia da buttare poi nel wc al fine di evitare di scaricare inutilmente. Un altro catino potrebbe essere posizionato anche al di sotto del lavello della cucina per il medesimo utilizzo. Tra i vari accorgimenti da tenere a mente c’è anche quello di accumulare i piatti da lavare in modo tale da razionalizzare l’uso dell’acqua: in tale ambito, è utile ricordare che alle volte il risciacquo è a dir poco superfluo.

Insomma, il segreto per riuscire a fare fronte all’emergenza idrica si nasconde anche nei piccoli gesti quotidiani. Insaponarsi con il rubinetto chiuso, lavarsi i denti senza lasciare che l’acqua scorra, fare la lavatrice solo ed esclusivamente a pieno carico e, magari, utilizzarla solo per strizzare sono solo alcuni dei suggerimenti che tutti dovrebbero tenere a mente per fare la propria parte e cercare di ridurre al minimo i rischi legati alla mancanza di acqua che ormai affligge anche il nostro continente e che ben presto potrebbe trasformarsi in una crisi a livello globale. Da molti anni si parla di emergenza idrica ma solo oggi tocchiamo con mano le conseguenze di uno sperpero del tutto incontrollato che, negli anni passati, ci ha visti tutti protagonisti. Pur essendo ancora in tempo per mettere a punto strategie volte al risparmio, la situazione risulta essere decisamente critica: è necessario che le istituzioni sia locali che sovra-locali diano seguito a programmi di educazione e formazione in fatto di utilizzo razionale delle risorse idriche al fine di fornire indicazioni chiare e precise.

Il Team di Breaknotizie

Commenti

commenti

You may also like

Il risveglio dell’Uomo ed il ruolo dell’Amore universale

Il mondo è dominato dai poteri occulti che