Ecco le 8 lezioni di vita che ho imparato mollando tutto per inseguire i miei sogni

Ecco le 8 lezioni di vita che ho imparato mollando tutto per inseguire i miei sogni

- in Spiritualità
820
0

Ho riflettuto molto al lungo in merito alla decisione di lasciare il settore della ristorazione nel quale lavoravo per dedicarmi a tempo pieno alla mia unica passione: l’intrattenimento.

Senza alcun dubbio, ad avermi aiutato a scegliere la strada da intraprendere è stato il destino. Un mio caro amico era stato assunto come assistente alla regia per una pellicola indipendente e, poco prima dell’inizio delle riprese, il loro direttore di produzione fu costretto a rinunciare al proprio incarico. Al mio amico è venuta subito in mente l’idea di coinvolgermi nel progetto. Pur non avendo molta esperienza nel settore, decisi di accettare e di cimentarmi in tale avventura seppure con non pochi timori. Oggi, però, posso dirmi una persona soddisfatta e, soprattutto, sono in grado di potervi raccontare le 8 lezioni di vita che ho imparato dalla mia esperienza.

Per prima cosa, per vivere al meglio è estremamente necessario riuscire a gestire i propri istinti, in particolar modo quelli che ci spingono a rinunciare ad intraprendere nuovi percorsi per il timore di non farcela. Vivere ogni avventura con ottimismo, dunque, è il miglior modo per affrontare tutte le sfide.

Una cosa molto importante è, poi, quella di prendersi cura della propria salute. Un’alimentazione bilanciata e molta attività fisica, dunque, sono gli elementi fondamentali per riuscire a stare bene sia a livello fisiologico che psicologico.

Talvolta, è necessario evitare di condividere ogni nostro più profondo sentimento con gli altri per non rischiare che le negatività affievoliscano l’entusiasmo necessario per vivere al meglio una nuova avventura. Il pessimismo, infatti, è il nemico principale della buona riuscita di ogni genere di attività.

Avere un gruppo di persone pronte a sostenerci in ogni scelta è, senza alcun dubbio, la cosa più importante. Che siano familiari, amici, parenti, colleghi: tutte queste persone saranno il fondamento della nostra riuscita personale e ci consentiranno di guardare al futuro con ottimismo e senza il timore di sbagliare.

Ma come approcciarsi nei confronti dei propri obiettivi? A tale proposito, voglio fare presente che il segreto per raggiungere i propri obiettivi senza caricarsi di ansie immotivate è quello della visione a tunnel. In buona sostanza, l’importante è riuscire a mettere a fuoco l’obiettivo da raggiungere e soffermarsi solo ed esclusivamente su quello lasciando andare tutto ciò che risulta essere superfluo e, talvolta, addirittura d’intralcio.

Un consiglio da tenere a mente è, poi, quello di non essere troppo egoisti ma, al contrario, lasciare spazio agli altri e, soprattutto, concedersi a loro in modo tale da costruire rapporti interpersonali stabili, duraturi e, soprattutto, motivanti.

Inoltre, è necessario capire che nessuno può sapere tutto e che, dunque, è possibile imparare molto dalle altre persone. Per riuscire a fare ciò, però, è estremamente necessario abbandonare ogni genere di presunzione, lasciarsi andare ed ammettere di essere incompleti.

In ultimo, è opportuno fare presente a tutti coloro che sono indecisi se fare o non fare qualcosa che l’unica alternativa a loro disponibile è provare, buttarsi, lanciare il cuore oltre l’ostacolo ed inseguire i propri sogni ad ogni costo, senza il timore di poter fallire.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Anziani e bambini: quando ad accomunarli è il gioco

Cosa succede se si consente ai degenti di