ottobre 22, 2017
Ecco chi avrà diritto all’esenzione del ticket sanitario nel 2017

Ecco chi avrà diritto all’esenzione del ticket sanitario nel 2017

- in Italia
380
0

Aggiornato l’elenco dei Livelli Essenziali di Assistenza per il 2017: ecco a chi spetterà l’esenzione del ticket.

Finalmente dopo mesi di attesa è stato reso pubblico il nuovo elenco dei Lea (Livelli Essenziali di Assistenza) per l’anno 2017. Ecco quindi, quali saranno le prestazioni che avranno diritto ad essere esentate dai #ticket sanitari e per chi.

Le nuove esenzioni ticket

Le nuove #esenzioni dal ticket riguardano tutte quelle prestazioni sanitarie come: esami, prestazioni mediche, vaccini e terapie che la sanità pubblica mette a disposizione dei cittadini.

Vediamo insieme elencate le novità riguardanti le esenzioni ticket per il 2017:

1) Gravidanza: gli esami e controlli di routine gratuiti durante i nove mesi di gestazione si arricchiranno con nuovi esami specifici come ad esempio la translucenza nucale (evenzia o meno sindromi di down del feto), test per il calcolo percentuale della probabilità della sindrome di Down, urinocolture, tampone vaginale (per eventuale streptococco, pericoloso in gravidanza). L’amniocentesi invece, prima gratuitamente offerta sopra i 35 anni di età, oggi si potrà effettuare a carico del SSN solo dopo aver notato la probabilità che il bambino abbia la sindrome di Down.

2) Malattie Croniche: visite ed esami gratuiti confermati anche per il 2017 per chi abbia patologie croniche come malattie renali, endometriosi, broncopneumopatia, osteomielite cronica, sindrome da talidomide e celiachia.

3) Vaccinazioni: tutti potranno aver accesso ai vaccini gratuitamente e per i bambini le vaccinazioni saranno l’esavalente, l’Haemophilus influenzae di tipo B, l’anti-epatite B, rotavirus, morbillo, parotite, rosolia, meningococco B, epatite A, rotavirus, anti-papillomavirus a 12 anni sia per le femmine che per i maschi.

Novità per la fecondazione assistita

Ci saranno delle novità anche per quanto riguarda la Fecondazione Assistita eterologa ed omologa: le coppie che decideranno di compiere la fecondazione, pagheranno un ticket e contribuiranno insieme alle Regioni, a tutte le spese, dagli esami iniziali fino agli impianti degli ovuli. Le coppie potranno scegliere in quale Regione andare e i ticket verranno stabiliti in maniera differente dalle singole regioni. #sanità

 

 

 

 

http://it.blastingnews.com/cronaca/2017/01/ecco-chi-avra-diritto-all-esenzione-del-ticket-sanitario-nel-2017-001437525.html

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Succo di melagrana: benefici, proprietà e come prepararlo in casa

La melagrana è la regina dell’autunno: dai suoi