Ecco che cosa ci dicono le unghie sul nostro stato di salute

Ecco che cosa ci dicono le unghie sul nostro stato di salute

- in Salute
430
0

Impariamo ad osservare le unghie: questi segni possono dirci se soffriamo di una patologia.

Il nostro corpo ci parla dello stato di salute in tanti modi: anche per mezzo della condizione delle nostre unghie, che possono rispecchiare la presenza di una malattia, di una carenza di minerali e ferro, di anemia.
Le unghie, quindi, non sono solamente un ‘elemento estetico’ e funzionale, ma hanno anche lo scopo di indicarci quando qualcosa nel nostro corpo non va.
Perfino la velocità con la quale le unghie crescono può dire qualcosa della propria alimentazione e della salute. Ecco perché è importante non trascurare il loro stato ed imparare a leggere quello che ci vogliono dire.
Ci sono diversi segnali che le nostre unghie ci mostrano su come stiamo, vediamo quali sono quelli più importanti.

shutterstock_584999461-980x480

Le unghie giallastre, che tendono quindi a perdere il loro colore trasparente e rosaceo, possono essere spia di un problema di salute come malattie della tiroide, diabete, e anche malattie dell’apparato respiratorio. Molto più spesso, però, l’ingiallimento dell’unghia è causato dall’utilizzo di smalti e di unghie finte che impedisce a quella sottostante di ‘respirare’ a dovere.
Quando l’unghia tende a guardare verso il basso, curvandosi, la condizione può essere il segnale di una malattia ai reni, al cuore, o anche di malattie intestinali.
Invece se lo spessore dell’unghia diminuisce, se essa tende a screpolarsi e a seccarsi, e quindi l’unghia tende a spezzarsi più facilmente, le spiegazioni possono essere diverse. Lo stile di vita (ad esempio il fatto di tenere spesso le dita in acqua) può causare questo fenomeno, così come l’uso di detergenti aggressivi (ad esempio acetone) per togliere lo smalto. In alcuni casi l’ipotiroidismo, la carenza di vitamine e la presenza di onicomicosi ed altre infezioni da funghi possono causare questa condizione.

img_2759317878915200.jpg

 

Se invece notate sulle unghie delle striature orizzontali bianche, la causa può essere cercata in malattie come psoriasi, diabete, o nella carenza di zinco.
Le striature bianche verticali sono in genere un segno di invecchiamento e quindi non sono correlate a particolari malattie.
Se le unghie presentano delle piccole rientranze, come dei ‘buchi’ sulla superficie o delle protuberanze, allora potrebbe essere causa dell’alopecia areata, o di disturbi del tessuto connettivo.
Bisogna prestare attenzione alla presenza di striature nere nelle unghie, specie se provocano dolore. Potrebbe trattarsi di un cancro della pelle: è bene recarsi subito dal medico.
Le unghie che presentano una riga rosa in alto possono essere spia di una malattia epatica, o di insufficienza renale o cardiaca, o anche di diabete. In gergo medico questa condizione viene chiamata ‘unghie di Terry’.
Le cosiddette unghie a cucchiaio, che assumono una forma curvata verso l’alto ai bordi, possono essere conseguenza di carenze di ferro, oppure, al contrario, di assorbimento di troppo ferro.

 

 

 

Il Team di BreakNotizie

Commenti

commenti

You may also like

Il risveglio dell’Uomo ed il ruolo dell’Amore universale

Il mondo è dominato dai poteri occulti che