Dimagrire: una scelta che spetta a noi

Dimagrire: una scelta che spetta a noi

- in Sport
620
0

Tutti sanno come sia facile acquistare peso e quanto arduo sia, invece, perderne. Circondati come siamo da tentazioni caloriche e da una cultura che non privilegia la cultura alimentare corretta, è facile cadere nella trappola della sovralimentazione.
Molto più difficile, invece, è dimagrire, e più in generale ritagliarsi un po’ di tempo per sé e per il proprio benessere.
img_1838400335985873.jpgIl cibo diventa facilmente un conforto, una sorta di palliativo dello stress, dei momenti difficili, di una delusione in amore o di una difficoltà sul lavoro. È facile prendere chili ma non è altrettanto facile, invece, tornare in forma: ci vuole un programma serrato, una grande forza di volontà e molta costanza.
Ma tutto questo non deve essere una scusante per non riuscire a dimagrire. Questa è una scelta che spetta solamente a noi, e bisogna avere la maturità di non rimandarla, consapevoli che essere in forma non è soltanto un fattore estetico ma anche e soprattutto segno di salute.
In questo articolo vogliamo quindi segnalarvi qualche ottimo spunto per riuscire a comprendere, una volta per tutte, che dimagrire rimane solamente una scelta di volontà.

Per dimagrire, come già accennato, ci vuole una grande costanza, determinazione e si deve credere negli obbiettivi ai quali si tende.
Per dimagrire, e più in generale per cambiare il proprio stile di vita, è necessario innanzitutto fissare un piano che coinvolga l’alimentazione e l’attività fisica, che pianifichi queste attività con costanza e con cognizione di causa.
Inutile fissare impegni che si sa già che non si riuscirà a rispettare, orari impossibili o troppo difficili da mantenere.
Per quanto riguarda la dieta, è meglio prediligere un regime alimentare fissato da un dietologo o dal proprio dottore di fiducia.
Assolutamente da bandire le diete scaricate da internet ed i passaparola: il regime alimentare è un fattore estremamente serio per la salute e anche per dimagrire. Sia la quantità che la qualità di cibo, come anche la pianificazione dei pasti, sono quindi da affidare alle mani di un esperto del settore che sappia consigliarvi secondo le vostre esigenze e caratteristiche.

Un altro punto fondamentale è quello dell’attività fisica, indispensabile compagna di una buona alimentazione per chi voglia seriamente impegnarsi a dimagrire.
Anche in questo caso è inutile fissarsi su obbiettivi troppo difficili da conseguire: se non si ha mai corso non si potrà certo pretendere di diventare un atleta provetto nel giro di un paio di mesi.
Il fattore più importante rimane quello della costanza: meglio uscire a correre tre volte a settimana per un’ora che non una sola volta a settimana per qualche ora, che oltretutto è stancante e deleterio.
Se ci si decide a seguire un piano di alimentazione e attività fisica è anche bene fissare una scadenza per i risultati, ad esempio “devo perdere 5 kg entro due mesi”. Anche in questo caso è opportuno affidarsi ad un professionista come un dietologo prima di impostare risultati davvero impossibili o troppo difficili da conseguire, per evitare frustrazioni e demotivazione.

 

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

You may also like

Anziani e bambini: quando ad accomunarli è il gioco

Cosa succede se si consente ai degenti di