Vuoi dimagrire? La soluzione è… dormire

100
dimagrire-dormendo

Dimagrire dormendo è possibile: a differenza di quanto si crede comunemente, infatti, un riposo non adeguato può portare all’aumento del giro vita poiché viene compromesso l’equilibrio del metabolismo. La conferma arriva da una ricerca dell’Istituto Leeds di Medicina Cardiovascolare e Metabolica.

Gli studiosi sono concordi: per essere concentrati, mantenere il giusto ritmo sonno-veglia e stare bene, è necessario dormire almeno 8 ore ogni notte, e comunque mai meno di 6 ore. Non solo, da un nuovo studio è emerso anche che dormire può aiutare a dimagrire. Molti ritengono che riposare poco, e quindi avere una vita più attiva, possa portare a bruciare più calorie e quindi a perdere peso. Sembra, invece, che la realtà sia completamente diversa.

Gli effetti del sonno sul girovita

Dagli studi condotti è emerso che dormire meno di 5 ore a notte porta degli squilibri ormonali, fa rallentare il metabolismo e quindi si bruciano poche calorie e aumenta il bisogno di cibo. A proposito del maggior bisogno di mangiare, un’altra ricerca rivela che quando si dorme poco si tende ad essere appagati da cibo spazzatura, cioè ricco di grassi e zuccheri e anche questo contribuisce ad un aumento del girovita.

dimagrire-dormendo

La ricerca sulla correlazione tra ore di sonno e peso è stata condotta dall’Istituto Leeds di Medicina Cardiovascolare e Metabolica e pubblicata sulla rivista scientifica Plos One. La stessa non tiene in considerazione solo le misure del girovita in relazione con le ore di sonno, ma anche quest’ultime con la pressione sanguigna, il livello di colesterolo nel sangue, la concentrazione di glucosio e il livello degli ormoni tiroidei. Sono state poste sotto osservazione 1615 persone di età compresa tra i 19 e i 65 anni.

Metabolismo in tilt

Dallo studio è emerso che coloro che dormono meno di 6 ore a notte hanno un girovita di 3 cm maggiore rispetto a quelle che dormono almeno 9 ore. Il fattore maggiormente incidente è l’equilibrio ormonale che viene sconvolto in chi dorme troppo poco. Il metabolismo basale si riduce sensibilmente, cioè il dispendio energetico in condizioni di riposo, che rappresenta il 75% del consumo calorico giornaliero. Non solo: chi dorme poco ha anche livelli di HDL, colesterolo buono, più bassi rispetto a quelli di chi dorme in modo regolare.

dimagrire-dormendo

Dimagrire dormendo

La ricerca ha evidenziato che dormire a sufficienza porta ad un aumento della sintesi di leptina, l’ormone della sazietà e ad una riduzione della grelina, che, invece, stimola l’appetito. Il risultato è l’assunzione di minore quantità di cibo e quindi di calorie. Questo studio ha sconvolto anche le precedenti convinzioni; si pensava, infatti, che dormire più di 9 ore a notte potesse portare ad un aumento di peso, dovuto alla particolare sedentarietà di tale scelta. Questa ricerca ha dimostrato che gli effetti del sonno non cambiano se si dorme anche fino a 12 ore; la circonferenza del girovita e l’indice di massa corporea restano più bassi rispetto a quelli di chi dorme meno di 5 ore a notte. Non resta che provare questa innovativa formula per perdere peso e dire finalmente addio alle odiose maniglie dell’amore.

Il Team di BreakNotizie

Leggi anche:

Perdi peso e depurati con la tisana al sedano

Elimina il grasso addominale con questa bevanda naturale