Diciamo addio ai capelli sfibrati con l’olio di Macassar

Diciamo addio ai capelli sfibrati con l’olio di Macassar

- in Moda & Bellezza
484
0

L’olio di Macassar è per i capelli un potente alleato: li nutre, li rinvigorisce e li protegge dai danni causati da sole, salsedine e umidità. Andiamo a scoprire le sue innumerevoli proprietà. 


L’olio di Macassar si ottiene dalla prima e seconda distillazione della pianta di Cananga Odorata, la stessa specie da cui si ricava un altro olio molto pregiato, l’Ylang Ylang. Quello di Macassar, pur essendo meno pregiato, ha innumerevoli proprietà. Lo si può reperire nelle comuni erboristerie ma anche in profumeria, perché viene usato come base per diversi prodotti di bellezza destinati al corpo e ai capelli. Ha un colore che varia dal dorato al rosso e che dipende dal livello di distillazione. Si caratterizza per un profumo molto intenso ma gradevole che viene spesso sfruttato nei cicli di aromaterapia: si pensa infatti che la fragranza dell’olio di Macassar sia un potente antidepressivo e che funga, tra le altre cose, anche come afrodisiaco. L’essenziale è accertarsi che la propria pelle reagisca bene ai trattamenti a base di quest’unguento. Come tutti gli altri oli potrebbe difatti causare allergie e alterazioni cutanee, per cui è meglio fare una prova con una piccola quantità prima di utilizzarne una dose più consistente.

Nel caso specifico dei capelli, l’olio estratto dalla Cananga Odorata è in grado di rivoluzionare l’aspetto della chioma. A differenza di altri unguenti, ha una consistenza leggerissima, ragion per cui non unge e non appesantisce le radici. Ha proprietà rinvigorenti e nutrienti ed è in grado di dare volume e lucentezza perfino a dei capelli particolarmente sfibrati. Non a caso è indicatissimo per i capelli ricci, perché tendenti al crespo e facilmente danneggiabili da pioggia, vento e umidità. L’olio di Macassar viene perciò utilizzato nelle formulazioni di shampoo e balsamo, ma anche come componente di prodotti per lo styling. Questo perché penetrando nelle fibre capillari protegge la chioma dai possibili danni causati dalla violenza degli agenti atmosferici.

L’olio di Macassar non fa miracoli, questo è ovvio. Non immediati, per lo meno, dal momento che per toccare con mano la sua innegabile efficacia è necessario utilizzarlo a lungo nel tempo e, soprattutto, farlo con una certa costanza. Per accelerarne gli effetti nutrienti e ristrutturanti, lo si può utilizzare nella sua forma pura, realizzando degli impacchi per capelli da lasciare in posa prima di procedere al lavaggio. Basta applicarlo e massaggiarlo sulle lunghezze, evitando di applicarne troppo sulle radici, lasciarlo agire per almeno mezz’ora e risciacquarlo con abbondante acqua. I capelli sembreranno subito rinati: non saranno più aridi ma morbidi, lucenti e definiti, mentre la forfora scomparirà completamente dal cuoio capelluto. Nei casi più estremi, il tempo di posa può protrarsi anche per tutta la notte. Ma c’è un altro modo ancora per godere a pieno delle proprietà dell’olio di Macassar: non tutti lo sanno, ma può essere utilizzato anche come protezione dall’acqua del mare e dal sole, per evitare che la salsedine danneggi i capelli e li renda i capelli aridi e sfibrati.

Il Team di Breaknotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Ecco perché baciare fa bene alla salute

Sapevate che baciare è un toccasana per la