I 5 danni dell’aria condizionata e come evitarli

250
aria-condizionata

Infreddature, pelle disidratata e secca, occhi rossi sono solo alcuni degli effetti collaterali dell’aria condizionata se si esagera: ecco come beneficiare del fresco senza conseguenze per la salute.

L’aria condizionata sembra una manna dal cielo nei giorni più caldi, purtroppo però esiste anche un rovescio della medaglia da non trascurare. Quando questi dispositivi non vengono utilizzati nella maniera corretta, magari programmandoli a temperature troppo basse in confronto a quelle esterne o regolandoli al massimo in piccoli ambienti, si può incorrere in malanni di varia natura. Ecco quali sono i 5 danni principali causati dall’aria condizionata e come ovviare ad essi.

aria-condizionata

Disidratazione

L’aria condizionata tende ad assorbire l’umidità dell’ambiente circostante, pertanto la pelle del viso, così come quella del corpo, tende facilmente a seccarsi. In tal modo la pelle perde elasticità ed idratazione e si notano più facilmente rughe ed imperfezioni. Per risolvere questi fastidi, oltre a bere regolarmente, è bene avere con sé dell’acqua termale da spruzzare ogni qualvolta si percepisce la pelle tirare.

Torcicollo e mal di schiena

Temperature eccessivamente basse o colpi d’aria provocano contratture muscolari, in particolare a livello della schiena e del collo. In tal caso il getto dell’aria condizionata va direzionato in maniera da non riceverlo direttamente addosso. Meglio inoltre proteggere queste zone coprendole, magari con una giacca leggera, un foulard o una sciarpa, soprattutto se si sta tutto il giorno in un ambiente condizionato.

aria-condizionata

Mal d’orecchi e di testa

Se si rimane per lungo tempo in un ambiente troppo secco e freddo come già detto il corpo tende a disidratarsi e ciò può causare fastidiose cefalee. La soluzione è bere regolarmente acqua. Il freddo inoltre può causare anche dolori alle tempie e mal d’orecchi, aspetto che se non trattato adeguatamente può sfociare in un’otite.

Occhi rossi e congiuntivite

Gli occhi sono molto delicati ed in presenza di aria troppo fredda ed assenza totale di umidità si può andare incontro a secchezza dell’iride e congiuntivite. In tal caso è bene tenere con sé collirio e lacrime artificiali. Meglio, se possibile, impostare il livello di umidità del condizionatore, che non dovrebbe andare sotto la soglia del 65%.

aria-condizionata

Mal di pancia e di stomaco

Entrare in un locale in cui l’aria condizionata è impostata in maniera errata e risulta troppo fredda può causare blocchi digestivi, coliche addominali e mal di pancia. È consigliabile quindi avere con sé un foulard o un golf per proteggere lo stomaco dagli sbalzi di temperatura.

Il Team di BreakNotizie

Leggi anche:

Le 5 regole per assumere una postura corretta davanti al pc