Come realizzare un cuscino di noccioli di ciliegia

215
cuscino-di-noccioli-di-ciliegia

Questo antico rimedio sfrutta il potere del calore per alleviare dolori cervicali, muscolari e di varia natura e può essere realizzato facilmente anche in casa con materiali di recupero. Scopriamo come fare.

Il cuscino di noccioli di ciliegia è un antico rimedio elvetico, conosciuto anche col nome di bouilotte, ossia “borsa d’acqua calda a secco”. Può essere riscaldato e poi posizionato sulla parte del corpo dolorante oppure raffreddato ed impiegato in caso di traumi e cadute, per alleviare insolazioni o punture d’insetto. Si tratta quindi di un oggetto molto utile da avere in casa.

I vantaggi del cuscino di noccioli di ciliegia

La particolarità del cuscino di noccioli di ciliegia è che, rispetto alla comune borsa dell’acqua calda si raffredda molto più lentamente. Ciò è possibile grazie alla naturale camera d’aria presente all’interno dei noccioli di ciliegia. In questo modo il cuscino rilascia il calore in maniera graduale, è sufficiente scaldarlo in forno a 100° per 10 minuti oppure nel microonde per 3 minuti a 600 Watt. Se si vuole utilizzare a mo’ di borsa del ghiaccio, invece, basta riporlo nel freezer per una ventina di minuti.

I benefici sul corpo

Il cuscino di noccioli di ciliegia è capace di dare sollievo in caso di mal di schiena, dolori articolari e cervicale. Spesso si tende a cercare subito rimedi farmacologici ma il calore applicato localmente può risolvere molti fastidi come mal di pancia, coliche, dolori articolari, mal di schiena, dolori alla zona lombare, distorsioni o contusioni.

Come realizzare in casa il cuscino di noccioli di ciliegia

Realizzare questo cuscino termico è semplicissimo e non servono grandi doti sartoriali. Ecco il materiale necessario: uno scampolo di stoffa spessa, filo per cucire, spilli e noccioli di ciliegia, il tanto per riempire il cuscino. Servono inoltre le forbici e la macchina per cucire.

Come preparare i noccioli di ciliegia

I principali protagonisti di questo fai-da-te sono i noccioli di ciliegia, che conserverete durante l’estate. Non vanno però utilizzati così come sono ma hanno bisogno di essere puliti, sterilizzati ed essiccati. Vediamo la procedura passo passo.

Si comincia pulendo accuratamente i noccioli di ciliegia in acqua fredda, strofinando con una spugna ruvida in modo da eliminare eventuali residui del frutto. Successivamente si tuffano in una pentola con acqua bollente e si lasciano per 15 minuti, mescolando di tanto. In questo modo i noccioli risulteranno sterilizzati.

Dopo questo passaggio occorre rimettere i noccioli di ciliegia in acqua fredda, scolarli e poi lasciarli asciugare su un panno pulito. A questo punto bisogna farli seccare in forno: si dispongono in una teglia e si lasciano per 10 minuti a 200°C. I noccioli assumeranno un colore leggermente ambrato e saranno pronti per essere utilizzati come imbottitura per il nostro cuscino.

cuscino-di-noccioli-di-ciliegia

La scelta del tessuto e la forma

Per realizzare il cuscino è preferibile optare per un tessuto resistente al calore e spesso come feltro, lana o stoffa per arredamento. I tessuti sintetici, al contrario, sono inadatti e pericolosi poiché potrebbero sciogliersi nel forno o prendere fuoco. Meglio evitare anche il cotone o la seta: essendo troppo sottili tendono a trattenere poco il calore. Per quanto riguarda la forma potete scegliere quella che preferite ma la più pratica in questo caso è quella ad arco, in modo da poter stendere il cuscino attorno al collo e sulle spalle, all’occorrenza.

Come realizzare il cuscino

Si ritagliano due semicerchi di stoffa dalle dimensioni di 30×50 cm, o altre dimensioni se preferite una forma differente. Cucite assieme le due parti sui lati, lasciando un piccolo foro per versarvi i noccioli. Imbottire quindi la fodera con i noccioli di ciliegia, evitando però di riempirla troppo: il cuscino infatti deve rimanere morbido. A questo punto si può ricucire anche il buco.

cuscino-di-noccioli-di-ciliegia

Come si usa il cuscino?

Il cuscino è pronto: per utilizzarlo e godere dei suoi benefici basta riscaldarlo nel microonde oppure poggiarlo sul termosifone. Se si usa il forno tradizionale, invece, abbiate l’accortezza di avvolgerlo prima nella carta stagnola. Una volta caldo si può applicare sulla parte dolorante per 10-15 minuti. Come già detto si può utilizzare anche freddo, ponendolo in congelatore dentro un apposito sacchetto gelo in modo da non assorbire umidità, deleteria per i noccioli.

Si può anche acquistare

Se siete molto pratici con ago e filo potete acquistare il cuscino con i noccioli di ciliegia anche online o nei negozi specializzati in prodotti naturali. È anche possibile comprare soltanto i noccioli di ciliegia già sterilizzati e pronti per imbottire il vostro cuscino. In alternativa si possono utilizzare anche i semi di lino, altrettanto validi.

Il Team di BreakNotizie

Leggi anche:

Melatonina, un potente analgesico naturale contro l’emicrania (e non solo)

I benefici della riflessologia plantare, origine del benessere