“Così ho depurato il fegato: ora digerisco senza dolori e pesantezza”

“Così ho depurato il fegato: ora digerisco senza dolori e pesantezza”

- in Salute
692
0

La bile prodotta dal fegato ha veramente i poteri guaritori che glia attribuivano gli antichi Greci e Romani, infatti essa come dicevano gli antichi e’ una sostanza complessa ed utile non solo alle digestioni, ma anche per promuovere la rigenerazione delle cellule del fegato e quindi la salute di tutto il corpo.

LA CAUSA DELLA DIMINUZIONE DELLA BILE

Al Baylor College of Medicine i ricercatori hanno dimostrato che sbilanciamenti della bile sono un importante segnale del processo rigenerativo del fegato. Somministrando acidi biliari ad animali di laboratorio, il loro fegato si rigenera piu’ in fretta e viceversa, bloccando gli acidi biliari le capacita’ di rigenerazione diminuiscono.

E’ solamente la produzione di sangue tossico che proviene dall’intestino il quale lo produce per via di errori alimentari,flora batterica e pH alterati. La rabbia, medicinali, vaccini, stress, il fumo, l’alcol, il caffè, le amalgame dentali danneggiano la qualità del sangue e quindi alterano il funzionamento del fegato.

La realtà è che finché il sangue è denso e lipotossico, non si può risolvere nessuna disfunzione, nessuna insufficienza epatica, intestinale, renale e ghiandolare. Come diceva Padre Taddeo da Wiesent, per il quale “nessuno muore di mal di cuore ma tutti muoiono di sangue guasto e di sangue malato, ovvero di sangue denso, grasso e melmoso”. Se prendiamo quello slogan e lo estendiamo nella sua validità e nel suo significato, possiamo dire senza alcun timore che “nessuno muore di intestino, irritabile, di diabete, di sclerosi, di tiroidite e di cancro, ma tutti crepano di sangue guasto”.

IL CORRETTO STILE DI VITA E’ LA CHIAVE

Per star bene serve sangue fluido e circolante, dicevo. Sangue sano e sangue puro. Sangue che noi stessi siamo tenuti a fabbricare. Cibo sano, ricco di frutta e verdura crude, esercizio fisico quotidiano e stato emotivo leggero e positivo sono la chiave di ogni guarigione.

UN RIMEDIO ANTICHISSIMO PER IL FEGATO

Prodotto antichissimo, la epsomite (magnesio solfato) è noto anche come sale di epsom, sale inglese, o sale amaro, per il suo caratteristico sapore amaro. Scoperto nei depositi di evaporazione delle sorgive di Epsom, in Inghilterra, viene utilizzato sin dai tempi remoti per la depurazione dell’organismo e, di conseguenza, dello spirito.
Con la pulizia con i sali di epsom si migliora la digestione e, contemporaneamente, si attenuano o eliminano tutti una serie di dolori alle spalle, avambracci, parte superiore della schiena.
Si possono considerare un naturale lassativo non irritante per le mucose intestinali. Vengono utilizzati anche nel bagno per una incisiva disintossicazione della pelle. Inoltre sono consigliati prima di approcciarsi alla meditazione.

TESTIMONIANZA DI GUARIGIONE CON I SALI DI EPSOM

Ecco una delle tante storie che confermano l’efficacia dei sali di epsom nella guarigione del fegato.

Il Medico mi parla di un prodotto, sali di Epsom o Magnesio Solfato  ( chiamato anche sale inglese  o sale amaro ) che viene venduto in farmacia ed usato comunemente come lassativo. Questo prodotto ha la proprietà di fluidificare la bile e rilassare i dotti biliari. Mi dice di non esagerare, unapiccolissima puntina di un cucchiaino da caffè in un bicchiere di acqua la mattina a digiuno appena alzato, quando vedo qualche miglioramento smetto.

Provo per alcuni giorni e vedo che la situazione milgiora, non di netto ma sento meno difficoltà a digerire e  meno senso di pesantezza, ma di contro i dolori sul lato dell’intestino aumentano. Il medico mi consiglia di abbinare l’assunzione dei sali di Epsom a dei buoni fermenti lattici, dopo svariate prove di fermenti senza risultati apprezzabili arrivo ad un prodotto dellaSpecchiasol, il Ferzym Plus, che mi da dei buoni risultati.

Dopo due settimane, usando solo questi due prodotti, ho provato una sensazione di benessere che da due anni mi aveva abbandonato.

Ora che vi scrivo sono trascorsi sei mesi dall’inizio di questo trattamento discontinuo ( fin dall’inizio lo faccio ogni tanto, inizio due  o tre giorni poi smetto e cosi’ via ) , e non posso credere che con cosi’ poco ed in modo così facile ho risolto i miei problemi, posso mangiare di tutto, i dolori e le notti passate in bianco sono solo un brutto ricordo. Alla fine ho capito come depurare il fegato,e  quindi faccio attenzione a sentirne gli avvertimenti quando è affaticato o appesantito.  Ora sono ripartito dall’inizio, ovvero sento ogni tanto un senso di fegato ingrossato, ma la freno subito iniziando un breve trattamento e sto subito meglio.

Dopo vari tentativi ho trovato la soluzione ideale per usare questi prodotti: perchè se uso troppo il sale di epsom ho diarrea  e fa male allo stomaco ed intestino, se uso troppi fermenti lattici divento stitico.

Ecco come ho risolto: quando avverto un senso di pesantezza al fegato, mi ricordo che lo devo depurare qundi la mattina appena alzato, assumo un pizzico di sale di Epsom ( una puntina di un cucchiaino da caffe ) in un bicchier d’acqua, a distanza di due ore prendo un fermento latttico Ferzym Plus. Due o tre giorni così, poi altri due giorni successivi solo con i fermenti, uno la mattina a stomaco vuoto, questo mi basta per conservare la condizione di benessere generale.

Ultimamente mi è stato consigliato di unire  a questo trattamento il Rosmarino, in quanto facilita la produzione ed espulsione della bile, mantenendo il corretto funzionamento del fegato.

Sarai sorpreso di come un fegato funzionante possa davvero cambiare la qualità della tua vita. Ovviamente la tua voglia di cambiare, la tua intenzione positiva verso una salute vibrante di corpo e mente sono il vero motore di questa guarigione.

 

 

 

 

http://www.dionidream.com/cosi-ho-depurato-il-fegato-ora-digerisco-senza-dolori-e-pesantezza/

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Lettera a Berlusconi, a Salvini e alla Toffa

QUATTRO PRECISE CONDIZIONI PER VOTARE FORZA ITALIA Commenti