Cosa visitare a Londra? I monumenti più caratteristici

Cosa visitare a Londra? I monumenti più caratteristici

- in Viaggi
1875
0

Londra è senza dubbio una delle capitali più multietniche e dinamiche dell’Europa. Scopriamo insieme i monumenti più caratteristici ed imperdibili.

img_1102377113103389.jpeg

1- Big Ben e Houses of Parliament
Nato come residenza reale, oggi il palazzo di Westminster è la sede del Parlamento inglese. Costruito a partire dal 1097, possiede più di 1100 stanze ed un totale di 5 Km di corridoi. Il Big Ben è il simbolo per eccellenza della capitale londinese, grazie all’imponente orologio in stile vittoriano nel cui interno si trova una campana del peso di quasi 14 tonnellate dall’inconfondibile rintocco.

2 – Buckingham Palace
L’edificio prende il nome dal duca omonimo che lo fece costruire nel 1705 ma diventò residenza ufficiale dei reali solo a partire dal 1913. Possiede più di 600 stanze e un giardino di ben 20 ettari.

3 – Torre di Londra
Ubicata sulla sponda nord del fiume Tamigi, fu eretta nel 1076 durante il regno di Guglielmo I “Il Conquistatore”. Questo complesso fortificato fu residenza reale dal XIII secolo fino all’epoca elisabettiana, durante la quale divenne una prigione. Al giorno d’oggi è un museo con una magnifica collezione di gioielli, armature ed armi.

4 – Tower Bridge
È il ponte più celebre di Londra, costruito verso la fine dell’Ottocento, pregevole simbolo dell’epoca vittoriana. Dalla passerella in alto situata fra le due torri si può godere di un meraviglioso panorama.

5 – Globe Theatre
Si tratta del teatro in cui Shakespeare e molti altri drammaturghi del calibro di Fletcher, Marlowe e Ben Johnson misero in scena le loro opere. Costruito nel 1598, era dotato in origine di una pianta ottagonale con uno spazio centrale aperto, pensato per illuminare la scena con la luce naturale. Purtroppo fu distrutto diverse volte dal fuoco e la sua ultima ricostruzione risale al 1987.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Anziani e bambini: quando ad accomunarli è il gioco

Cosa succede se si consente ai degenti di