Cosa succede quando soffiamo le candeline della torta di compleanno?

Cosa succede quando soffiamo le candeline della torta di compleanno?

- in Salute
395
0

Che emozione soffiare le candeline! Ma avete mai pensato ai germi che vanno a finire sulla torta?

Soffiare sulle candeline della torta esprimendo un desiderio è uno dei riti più conosciuti e diffusi quando si festeggia un compleanno, il momento più magico per un bambino. Eppure questo gesto così semplice potrebbe nascondere potenzialmente delle insidie per la salute, stando ad una recente ricerca statunitense. Avete mai considerato l’idea di quanti batteri vanno a finire sulla torta con un solo soffio? I batteri sono gli invisibili coinquilini della nostra quotidianità: presenti nei luoghi che frequentiamo, nei cibi che ingeriamo, negli oggetti con cui veniamo a contatto e persino dentro di noi. Pensando a ciò, quanti microorganismi potrebbero essere presenti su una torta di compleanno?

A rispondere a questo interrogativo sono stati i ricercatori dell’Università di Clemson, che hanno riprodotto il modellino di una torta mettendo della glassa su un pezzo di carta stagnola avvolta su una ruota in polistirolo, punteggiata di candeline. Ai volontari dell’esperimento, prima di procedere col soffio delle candeline, è stato chiesto di mangiare inizialmente una fetta di pizza, in modo da stimolare le ghiandole salivari e rendere più verosimile la simulazione di un’ipotetica festa di compleanno.

In seguito i ricercatori hanno analizzato i batteri presenti nella glassa, scoprendo che la carica batterica della simil torta era aumentata significativamente. Ogni partecipante aggiungeva difatti diversi tipi di batteri in minore o maggior quantità, aumentando in media di 14 volte con un picco di 120 volte in un particolare caso. Il dottor Paul Dawson, a capo del team di ricerca pubblicata sul Journal of Food Research, ha rassicurato però sul fatto che la maggior parte dei batteri presenti non fossero pericolosi per gli esseri umani. Com’è risaputo, infatti, molti microorganismi innocui vivono normalmente nella nostra cavità orale. “Nella nostra bocca vivono molti batteri innocui, e quindi la probabilità di ammalarsi è molto bassa”, ha concluso Dawson. “Non lasciamoci quindi rovinare le feste di compleanno da questa scoperta!”.

Il Team di Breaknotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Codacons: altro che crisi, affari per 8 miliardi di euro per astrologi e maghi

Il settore dell’occulto non conosce crisi in Italia: