Corea del Sud: pronto un piano per eliminare Kim Jong-un

Corea del Sud: pronto un piano per eliminare Kim Jong-un

- in Politica
427
0

Alti rappresentanti del governo della Corea del Sud hanno rivelato che è stato messo a punto un piano per eliminare fisicamente il leader nordcoreano

La tensione è sempre altissima fra Corea del Sud e Corea del Nord; da una parte le intimidazioni nucleari di Pyongyang che non ha intenzione di interrompere i propri test missilistici, dall’altra Seul che minaccia rappresaglie in caso tali test dovessero mettere a repentaglio la sicurezza del Paese. L’ultima rivelazione, potenzialmente molto pericolosa, è giunta da Han Min-koo, ministro della Difesa della Corea del Sud, e l’indiscrezione è stata riportata anche dalla Cnn.

Min-koo ha ammesso che il governo di Seul ha messo a punto un piano per uccidere Kim Jong-un, dittatore nordcoreano, attraverso l’impiego di un commando di truppe scelte addestrato proprio a tale scopo. Il commando è pronto ad entrare in azione in qualunque momento dietro ordine del governo e la missione verrà attivata nel caso in cui la minaccia nucleare proveniente da Pyongyang dovesse diventare reale e mettere in pericolo la Corea del Sud.

Parlando dinanzi al parlamento, inoltre, il ministro della Difesa ha precisato che sono pronti all’utilizzo anche missili di precisione che colpiranno diversi obiettivi sensibili nel territorio nordcoreano in varie zone del Paese. Il clima di tensione fra le due Coree si fa sempre più teso anche fra i comuni cittadini: nei giorni scorsi un sondaggio ha rivelato che più della metà dei sudcoreani (il 58%) vorrebbe che il proprio Paese si dotasse di armamenti nucleari per poter far fronte alla minaccia che arriva da Pyongyang.

Al momento, infatti, la Corea del Sud non può fare affidamento su armi nucleari, tuttavia dispone di un accordo con gli Stati Uniti che si sono impegnati ad utilizzare il proprio arsenale nucleare in difesa di Seul se quest’ultima venisse attaccata dalla Corea del Nord. A confermare quanto la situazione sia critica fra le due Coree hanno provveduto le parole del ministro degli Esteri sudcoreano Yun Byung-se: “Le ripetute violazioni da parte della Corea del Nord non hanno precedenti nella storia delle Nazioni Unite”. Il braccio di ferro fra Pyongyang e Seul, insomma, continua e si fa sempre più serrato.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Tempo di carciofi: deliziosi a tavola, preziosi per la salute!

Il carciofo è un ortaggio amico del fegato