Come realizzare uno scrub naturale ed economico in casa

Come realizzare uno scrub naturale ed economico in casa

- in Benessere, Moda & Bellezza
423
0

Lo scrub, con le sue proprietà purificanti ed esfolianti, è un perfetto alleato per la bellezza della pelle.  Ecco come realizzare questo trattamento a casa.

I benefici legati allo scrub sono innegabili: elimina le impurità della pelle, rinnovando le cellule e donandole un aspetto luminoso, liscio e morbido. Un vero e proprio toccasana per il corpo e che sarebbe bene effettuare in modo regolare una volta a settimana. Non occorre spendere cifre esorbitanti per avere uno scrub perfetto, anzi: spesso i prodotti sul mercato mal si adattano alle pelli sensibili poiché ricchi di prodotti chimici troppo aggressivi. Ecco perché si può ottenere uno scrub perfetto semplicemente adoperando gli ingredienti che si hanno in casa, economici e totalmente naturali.

I componenti base di un buon scrub sono il bicarbonato, lo zucchero di canna, l’amido di riso, o il sale, da mixare, a seconda delle necessità della pelle, con altri elementi dalla consistenza più cremosa e fluida. Uno di questi può essere la frutta. La fragola, ad esempio, ricca di vitamina C e naturalmente ricoperta di semini, una volta frullata può svolgere già da sola un delicato effetto peeling sulla pelle, oltre ad avere un’azione fortemente antiossidante. Se invece si ha bisogno di purificare la pelle e si possono aggiungere alla preparazione limone e mela. Se la si vuole nutrire a fondo invece la banana, ricca di vitamina B2, è il frutto ideale. Per avere un trattamento completo, garantendo un nutrimento profondo dell’epidermide si può aggiungere un cucchiaio di miele. Un’altra delle componenti “fluide” utilizzabili per fare uno scrub in casa è lo yogurt, dalle spiccate proprietà nutrienti ed idratanti.

Riguardo invece la componente “secca” dello scrub, quella che svolge l’azione meccanica vera e propria di esfoliazione, si può scegliere fra un’ampia gamma di ingredienti, a seconda del tipo di pelle e delle cure che necessita. L’amido di riso, ad esempio è perfetto per la pelle sensibile ed irritata grazie al suo delicato effetto lenitivo; lo zucchero di canna, fonte di acido glicolico, è l’ideale invece se si vuole uno scrub delicato per il viso ed in particolare le labbra. Ancora, se si desidera un effetto disinfettante ed antibatterico sulla pelle impura, l’ingrediente ideale è il bicarbonato, da miscelare sempre però con elementi più “dolci” come latte, yogurt o miele.

Il sale fino invece è adatto per preparare la base di scrub per zone del corpo come cosce, gambe, pancia e glutei: oltre a dare una sferzata di energia rende la pelle luminosa e contribuisce, per osmosi, a combattere ritenzione idrica e cellulite. Indicatissimo per tale scopo anche il caffè: i fondi, mescolati con un olio naturale (d’oliva o di mandorle dolci) hanno proprietà drenanti ed agiscono sulla microcircolazione. Queste sono solo alcune delle idee possibili per creare uno scrub personalizzato ma bisogna ricordare che l’ingrediente migliore è la fantasia e ognuno può sbizzarrirsi a casa alla ricerca degli ingredienti più giusti per la bellezza della sua pelle.

Il Team di Breaknotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

L’anima sceglie sempre la famiglia nella quale nascere: ecco perché

Lo scopo primario dell’anima sarebbe quello di evolversi,