Chiromanzia: come leggere la tua mano

175

Dal greco kheir (mano), la chiromanzia è un’antica arte divinatoria che, tramite la lettura dei segni sul palmo delle mani, trae indicazioni sul passato e sul futuro. Per imparare a esaminare correttamente questi segni dovete sapere che, per la donna, la mano sinistra indica l’educazione che ha ricevuto, mentre la destra racchiude le esperienze che ha fatto nella vita; mentre per l’uomo è il contrario.

Una volta scelta quale mano leggere, dovete individuare le linee. Ce ne sono 4: quella del cuore e della stabilità; la linea della mente; la linea della vita e la linea del fato.

La linea del cuore è la prima che incontrate a partire dalle dita. Ben delineata e di andamento regolare, indica che la persona è affidabile, fedele e soprattutto sincera. Al contrario, se appare con biforcazioni è indice di debolezze e denota l’incapacità di vivere rapporti importanti.

Tra l’indice e il pollice trovate la linea della ragione, della mente. Se ben incisa indica praticità e ordine. Un po’ curva, invece, rappresenta la creatività e la predominanza della fantasia sulla razionalità.

Quella della vita parte dal pollice e va verso il polso disegnando una curva. Se molto corta è sintomo di stanchezza e poca vitalità, mentre se appare lunga e ben delineata denota personalità e carattere.

L’ultima linea è quella del destino che, quando è molto evidente, indica un forte controllo sulla propria vita. Se inizia vicino a quella della vita è indice di grandi aspirazioni e fiducia in se stessi. Se appare frazionata significa che forze esterne al volere della persona ne hanno condizionato il corso della vita.

Il team di BreakNotizie