5 curiosità che forse non sai sui capelli dei neonati

194
capelli-neonati

I neonati sono un piccolo universo da scoprire, specialmente per i genitori alle prime armi. Fra credenze popolari e scienza, ecco 5 curiosità che non tutti sanno sui capelli dei neonati.

Oggi parliamo dei capelli dei bambini, intorno ai quali spesso sono nate delle vere e proprie leggende metropolitane. Cerchiamo di fare chiarezza una volta per tutte, aiutandoci con quello che già sappiamo dalla scienza.

1. Capelli, alcuni sì altri no

Non tutti i bambini hanno gli stessi capelli alla nascita. Ci sono infatti neonati che presentano fin da subito una folta capigliatura, altri invece ne sono del tutto privi. Perché? Nonostante possa sembrare difficile da spiegare, non c’è alcun mistero su questo. La colpa è da attribuire a fattori ormonali e genetici. Anche i bambini che, inizialmente, presentano più capelli rispetto agli altri, dopo pochi mesi tenderanno a perderli. Anche in questo caso non disperate, è madre natura semplicemente.

capelli-neonati

2. Perché perdono i capelli

Come dicevamo, anche i bambini nati con una capigliatura abbastanza folta, tanto da rendere orgogliosi i propri genitori, dopo poco tempo tendono a perdere i loro capelli. Non è necessario allarmarsi né altro. Questo succede per far spazio ai veri e propri capelli, quelli che resteranno in testa – almeno per i più fortunati – fino alla morte. Diciamo quindi che la caduta dei capelli dei neonati dopo circa 5-6 mesi è benedetta, non sciagurata come invece alcuni genitori possono pensare.

3. Acidità di stomaco

Diverse mamme, durante la gestazione, lamentano una particolare acidità di stomaco. Nel corso degli anni, si è diffusa la credenza popolare che questa fosse dovuta per la presenza dei capelli del neonato in grembo. Uno scenario difficile anche soltanto da immaginare, ma che invece, negli ultimi tempi, sta trovando delle conferme anche in campo scientifico, come dimostra una recente ricerca condotta negli Stati Uniti, che avrebbe di fatto trovato una relazione tra acidità di stomaco tanti capelli del neonato.

capelli-neonati

4. Il vello fetale

Tra il sesto e settimo mese di gravidanza, quando mancano dunque ormai pochi mesi alla nascita, il bambino è ricoperto interamente da una peluria. Quest’ultima ha un nome ben preciso: si chiama vello fetale. Che fine tale vello al momento della nascita? Così come era comparso durante la gestazione, scompare verso la fine dell’ottava mese di gravidanza, giusto in tempo per far sì che il bambino possa avere la sua forma tradizionale agli occhi di genitori e parenti.

5. Capelli rossi

I neonati con i capelli rossi si contano sulle punte delle dita. Spesso li ritroviamo in Paesi come l’Inghilterra e l’Argentina, mentre qui da noi in Italia e nel resto del mondo scarseggiano. Non tutti sanno però che potenzialmente anche chi non ha i capelli rossi può avere un bambino con la capigliatura rossastra. Questo accade raramente e affinché si creino le condizioni entrambi i genitori devono essere portatori del gene recessivo MC1R.

capelli-neonati

Il Team di BreakNotizie

Leggi anche:

Happy song: la sorprendente melodia capace di calmare il pianto dei bambini [VIDEO]

Una carezza sul pancione: il bambino riconosce la mamma?