Bbc Earth quota in borsa Madre Natura

Bbc Earth quota in borsa Madre Natura

- in Economia
324
0
img_148128755885149.jpeg

Tutto fa girare l’economia. Persino Madre Natura.

Ad esempio, sapevate che ogni anno, dei piccoli insetti come le api sono capaci di contribuire all’economia mondiale per oltre 106,2 miliardi di sterline? E che il corallo vale la bellezza di più di 6.100 miliardi? E che il microscopico plancton muove cifre di ben 138,7 miliardi? Sono queste le somme esorbitanti pubblicate lo scorso 8 ottobre dall’emittente televisiva Bbc Earth, che ha voluto mostrare una sorta di modello pilota per un ipotetico “Earth Index“, ossia un indice di borsa del pianeta Terra, che illustra quanto la Natura contribuisca all’economia globale ogni anno.

Bbc Earth ha reso pubblici questi dati sulle pagine del quotidiano statunitense Wall Street Journal nella rubrica finanziaria ma anche in quella dell’inglese Times, del quotidiano indiano Economic Times e del Singapore Businness Times, quotando così in Borsa per la prima volta madre Natura. Cifre astronomiche che renderebbero quasi ridicole quelle fatturate annualmente dalle grandi multinazionali a detta del direttore creativo di Bbc Earth Neil Nightingale, che ha commentato: “Vedere queste cifre nero su bianco permette di capire che le entrate annuali delle maggiori aziende del mondo come Apple, General Motors, Nestlè, Bank of China, appaiono irrisorie se confrontate al guadagno realizzato dal patrimonio naturale”.

Stilare un Heath Index è un modo per mettere al centro della questione economica la Natura e prendere atto dell’enorme valore economico di quei servizi che ogni anno riceviamo senza renderci conto (dandoli anche per scontati) dalle risorse naturali. Per poter redigere questo indice di borsa l’emittente ha collaborato con Tony Juniper, uno specialista ambientale, commissionando uno studio esplorativo all’UNEP WCMC (” Centro Mondiale di Monitoraggio della Conservazione del Programma Ambientale” dell’Onu). Durante lo studio sono state esaminate attentamente le pubblicazioni messe a disposizione per rilevare dei dati che consentissero una comparazione con le quotazioni delle multinazionali e ci si è concentrati sul valore economico annuo. Come ha spiegato Juniper: “I dati hanno mostrato in maniera inequivocabile il contributo fondamentale della natura per la nostra salute, ricchezza e sicurezza”

Bbc Earth inoltre, al fine di completare la ricerca, ha creato l’applicazione interattiva “Cost the Earth” (Valuta la Terra), che sfida l’utente ad indovinare il valore di una multinazionale (ad esempio Mc Donald’s) e poi può confrontarlo con quello di risorse naturali come l’acqua o dell’operato di alcuni animali, come i castori e le lontre.

Ecco, ad esempio, alcuni dei benefici che ogni anno l’umanità riceve dai beni naturali. Il corallo è stato valutato esattamente 6.187.500.000.000 sterline: questo perché supporta fortemente il turismo (pensiamo alla barriera corallina), crea una barriera naturale contro le tempeste e, trattenendo il carbonio fra i suoi rami, funge da “incubatrice” per gli avannotti di numerose specie ittiche di rilevante importanza commerciale. Le api invece, il cui valore è pari a 106.250.000.000 sterline, sono fondamentali per l’impollinazione. Ancora, il valore degli avvoltoi, equivalente a 1.634.615.385 sterline, è stato compreso solamente dopo la loro graduale scomparsa in India: questi uccelli infatti si occupavano a costo zero della rimozione delle carcasse di altri animali, ora invece questo onere tocca alle comunità locali, con grosse spese annuali. Infine, il valore di un solo esemplare di castoro ammonta a 80.487,72 sterline per il suo prezioso contributo nel ridurre il pericolo di alluvioni, ma anche per l’aumento della purezza delle acque e la loro conservazione, in virtù della loro capacità di costruire dighe e altre strutture in grado di modificare l’ambiente in maniera molto vantaggiosa per l’uomo.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Salazar è pronto a vendicarsi: arriva Pirati dei Caraibi 5

Dinamiche nuove di zecca ed effetti speciali spettacolari