Bayer-Monsanto: una fusione che fa tremare il mondo

Bayer-Monsanto: una fusione che fa tremare il mondo

- in Ambiente
558
0
Fonte immagine: http://www.agrinotizie.com/articoli/news.php?id=3176#.WADasfmLQ2w

Bayer-Monsanto: una stretta di mano che fa tremare il mondo. I due colossi si sono fusi per dar vita ad una nuova realtà di dimensioni planetarie.

Già da un po’ di tempo circolava questa notizia, ma ora le congetture si sono trasformate in realtà, una realtà che ha fatto tremare il mondo intero. Bayer ha assorbito Monsanto generando un colosso dalle dimensioni planetarie. Due aziende specializzate in veleni e con un passato tutt’altro che lusinghiero. Queste due realtà leader nei rispettivi settori, chimica e agro-alimentare, annoverano nel loro poco invidiabile palmarès azioni a dir poco riprovevoli.

Bayer, fin dai suoi inizi, sviluppa e produce l’eroina messa in commercio come medicinale: ovviamente il prodotto procura dipendenza e le vendite schizzano insieme ai profitti. Tramite una stretta collaborazione con i vertici nazisti produce il famigerato gas Zyklon B, utilizzato nelle camere a gas di Auschwitz. In tempi più recenti viene portata a giudizio per i danni causati dai suoi prodotti agrotossici e dalle sue medicine: un caso su tutti quello riguardante la morte di 24 bambini in Perù a Taucamarca.

Monsanto, se possibile, fa ancora peggio. Raccoglie denunce da ogni parte del mondo e ha sulla coscienza la produzione dell’agente chimico “arancio”, utilizzato come arma chimica dagli USA contro ignari contadini durante la guerra in Vietnam. Suo è anche l’ormone della crescita nei bovini che, si suppone, sia collegato a casi di cancro alla prostata e al seno. Questo ormone è tranquillamente venduto in Messico e in alcuni Paesi dell’America Latina senza che venga dichiarato il suo utilizzo. Fiore all’occhiello di questo colosso dei veleni è il glifosato, un potente erbicida che, irrorato in combinazione con l’utilizzo di sementi trattate, previene l’insorgenza di fastidiose erbacce e di dannosi insetti. Il problema è che è altamente cancerogeno, come dichiarato nel 2015 dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità).

La storia personale di ciascuno di questi colossi non è certo edificante e, purtroppo, non sono stati i soli a farlo. Sei imprese controllano il mercato agro-alimentare e chimico e tutte si sono fuse tra loro, Bayer-Monsanto è solo l’ultimo tassello di un disegno diabolico atto a creare un monopolio mefitico. DuPont-Dow, Sygenta-ChemChina e ora Bayer-Monsanto. Se le autorità anti-monopolio avvalleranno questa operazione, ci saranno solo tre aziende a controllare quasi l’80% del mercato chimico e agro-alimentare. A questo punto è difficile immaginare uno scenario peggiore anche perché questa fusione ha generato un effetto domino su tutto l’indotto. Agrium e Potash Corp, le due più importanti imprese di fertilizzanti, si sono accorpate. Bunge, uno dei maggiori distributori di cereali a livello mondiale, ha assorbito Minsa, distributore di farina di mais per quanto riguarda il Messico.

Coltivare è diventata “cosa loro”. L’agricoltura è entrata nella versione 2.0 e quello che i nostri nonni concepivano come il sacro lavoro nei campi, ora è uno dei principali veicoli di avvelenamento del genere umano e del pianeta Terra.

 

 

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

You may also like

Il risveglio dell’Uomo ed il ruolo dell’Amore universale

Il mondo è dominato dai poteri occulti che