Basta costruire…ristrutturare o bonificare gli edifici abbandonati!

Basta costruire…ristrutturare o bonificare gli edifici abbandonati!

- in Italia
1103
0

Ciò che sta riguardando il mondo dell’edilizia italiana è davvero molto singolare, e si tratta di un fenomeno che, costituendo di fatto una vera e propria contraddizione, inizia a “presentare il conto” dal punto di vista dell’estetica e della razionalità di utilizzo dei territori.

In Italia, in sostanza, il mercato immobiliare è in forte crisi proprio come in altri paesi europei, con la naturale conseguenza che il valore degli immobili sta calando in molte province, anche in modo molto consistente.

Nonostante sia in corso questa tendenza e la domanda di immobili sia fortemente in calo, in Italia si continua a costruire per pure logiche di speculazione: gli edifici aumentano, dunque, le città si ampliano, ma questa tendenza come detto non è priva di conseguenze.

Perchè, piuttosto che costruire, non si interviene con delle ristrutturazioni?
In moltissime città, oramai, sono presenti vaste zone, nonchè interi quartieri, che presentano un colpo d’occhio tutt’altro che piacevole, con edifici in pessime condizioni e, in molti casi, anche del tutto inabitati.

img_1194969394156679.jpeg

Sarebbe ben più razionale, quantomeno dal punto di vista puramente urbanistico, che le imprese immobiliari scegliessero di ristrutturare dei vecchi edifici, piuttosto che continuare a edificare; la bellezza delle città italiane ne sta assolutamente risentendo, unitamente ad altri aspetti legati alla crisi economica generale e ad una qualità delle opere pubbliche spesso carente.

Il fatto che questo vero e proprio “sprawl” urbano non sia dovuto ad una reale necessità di mettere a disposizione nuovi immobili, ma solo a logiche imprenditoriali, rende il fenomeno ancor più grave dal punto di vista della razionalità urbanistica e del fascino architettonico delle città.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Anziani e bambini: quando ad accomunarli è il gioco

Cosa succede se si consente ai degenti di