Attentati nel mondo girati in un set cinematografico?

102

Il cinema è, ormai, in maniera indiscutibile, considerata una forma d’arte, capace di divertire e di emozionare, ma anche di far riflettere.

I film, soprattutto in periodi storici particolarmente turbolenti, hanno denunciato condizioni, proposto situazioni e spinto alla riflessione e anche alla ribellione, verso un modo di pensare la società libero e diverso. Molto spesso, quindi, si decide di parlare di attentati, per capire come sono stati orditi e qual è stata la reazione che hanno sortito, attraverso la ricostruzione di quanto avvenuto. Ma quali sono gli attentati nel mondo girati in un set cinematografico? Il primo, molto discusso, è quello che riguarda l’11 Settembre 2001, in America, a New York. ‘World Trade Center‘ del 2006, di Oliver Stone, propone una ricostruzione dei fatti che hanno portato al crollo delle Torri Gemelle, attraverso il punto di vista di due agenti della polizia portuale, coinvolti nel dramma. Le riprese dell’interno delle Twin Towers sono state realizzate, tuttavia, a Playa Vista, in California, proprio per non urtare la sensibilità dei newyorchesi. Un altro attentato di portata mondiale ricostruito sul set cinematografico è quello che riguarda l’attentato a Giovanni Paolo II, il 13 Maggio del 1981, ad opera di Ali Agca. Il film per la tv ‘Karol – Un Papa rimasto uomo‘ di Giacomo Battiato ripropone la stessa location del tragico evento, con una ricostruzione fedele della situazione di quel giorno, inclusa la macchina bianca su cui viaggiava il Papa. Non solo i buoni vengono colpiti, però: a volte, un attentato potrebbe anche voler dire la fine della guerra e di un uomo che ha fatto dell’orrore il suo motivo di vita. L’8 novembre 1939, Georg Elser, falegname della Baviera, progetta da solo una bomba per uccidere Hitler nel Bürgerbräukeller di Monaco di Baviera. Il film, dal titolo ‘Elser‘, è in uscita il prossimo Aprile.

Il team di BreakNotizie