Assad: “I paesi occidentali trattano segretamente con Damasco”

Assad: “I paesi occidentali trattano segretamente con Damasco”

- in Politica, Video
497
0

Il presidente siriano ha rivelato la collaborazione dell’Occidente con il suo governo in un’intervista esclusiva ad una rete australiana.

Il presidente siriano Bashar Assad ha concesso un’intervista esclusiva alla rete australiana SBS, accusando i paesi occidentali di fare due pesi e due misure. Secondo il presidente, questi paesi criticano apertamente il suo governo, ma allo stesso tempo mantengono in privato trattative con lui.

“Loro attaccano noi politicamente e poi mandano i loro funzionari a tenere rapporti sottobanco con noi”, ha dichiarato Assad, sottolineando che tali contatti trattano di problemi di sicurezza. Ha inoltre rivelato che il governo dell’Australia è tra questi paesi occidentali.

“Non vogliono disturbare gli Stati Uniti”

“La realtà- ha lamentato Assad – è che questi paesi “non vogliono disturbare gli Stati Uniti.” “In effetti, la maggior parte delle vecchie accuse occidentali ripete solo quello che gli Stati Uniti vuole che dicano”, ha spiegato.
Il presidente siriano anche citato varie accuse mosse dai politici australiani, che lo hanno bollato come “macellaio” e “tiranno assassino”, dicendo che sono “scollegato dalla realtà”,.

“Il nostro esercito lotta contro il terrorismo, il nostro governo, tutte le istituzioni sono contro i terroristi. Se si definisce la lotta contro il terrorismo una ‘carneficina’, questa è un’altra questione”, ha detto.

Su invio di truppe straniere in Siria senza il suo consenso, Al Assad ha affermato che è “illegale”. “Se gli stranieri vengono in Siria senza ricevere il permesso dal nostro governo sono illegali, al di là di voler combattere i terroristi o altrove”, ha precisato.

 

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Ecco perché baciare fa bene alla salute

Sapevate che baciare è un toccasana per la