Alla scoperta delle bellezze dell’Islanda

Alla scoperta delle bellezze dell’Islanda

- in Viaggi
601
0

Uno dei Paesi più affascinanti per qualsiasi appassionato di viaggi è senza dubbio l’Islanda, che pur non essendo troppo grande è realtà che ha davvero tanto da offrire.

La prima meta da inserire nel proprio itinerario è senza dubbio Reykjavík, la capitale. Questa città, pur non essendo troppo estesa, risulta essere davvero ricca e viva da un punto di vista culturale e sociale, come testimoniato dai tanti poli museali che si possono visitare. Vi sono almeno quindici musei per cui vale la pena spendere del tempo e tra questi ve ne è uno che bisogna senza ombra di dubbio citare: ci stiamo riferendo al Museo Arbaejarsafn, il quale si caratterizza per il fatto di essere totalmente all’aperto e di raccontare, letteralmente, la vita in Islanda nel corso del 18° secolo. Questo museo “dal vivo” si caratterizza per il fatto che anche i custodi del museo sono vestiti in linea con il secolo in questione. Infine, per chi è amante della vita notturna, Reykjavík risulta senza dubbio destinazione gradita, vista la varietà di scelta anche in questo ambito.

skogafoss-vista-panoramica-920x575
Spostandosi a solo un’ora dalla affascinante capitale del Paese, ecco che si arriva alla altrettanto interessante Laguna Blu. Per chi non lo sapesse, questa è una delle piscine naturali più note a livello internazionale e si caratterizza per il fatto di essere uno dei fiori all’occhiello dell’Islanda da un punto di vista prettamente naturalistico. Si può dire che si tratta di una sorta di SPA naturale.

Sempre in tema di bellezze naturali si deve sicuramente trovare il tempo materiale per visitare due luoghi in particolare, ovvero il Thingvellir National Park e le Cascate di Gullfoss. Per capire l’importanza del primo basta pensare al fatto che è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Qual è la particolarità di questo parco? Il fatto di trovarsi in una zona vulcanica. E per chi è rimasto affascinato da paesaggi come il Grand Canyon, la visita di questo particolarissimo parco sarà un’esperienza indimenticabile. Molto interessante è anche il Thingvallavatn, che si trova nel perimetro di questa attrazione naturale e che si caratterizza per il fatto di essere il più grande lago di tutto il Paese.
Passando alle Cascate di Gullfoss, va detto che nel loro genere sono l’attrazione naturalistica più importante di questa terra. Nelle rare giornate di sole, le loro acque sono capaci di dare vita ad una sorta di arcobaleno che risulta essere uno dei momenti più belli in una vacanza trascorsa in Islanda.

blue-lagoon-islanda-3

Infine, parlando di Islanda non si possono dimenticare i ghiacciai. In questo senso l’attenzione non può che concentrarsi in prima battuta sulla Laguna Jökulsárlón. Perchè questa bellezza naturale è interessante se si parla di ghiacciai? La risposta sta nel fatto che essa è nata dallo scioglimento, avvenuto nella seconda metà degli anni ’60 del secolo scorso, del Breiðamerkurjökull, uno dei più grandi ghiacciai d’Islanda. La sua profondità è di poco meno di 200 metri e, se si è abbastanza temerari da guardare al suo interno, si possono scorgere ancora dei ghiacciai.

gran_tour_islanda
Prima di ripartire, se si visita l’Islanda tra settembre e aprile, sarà inoltre impossibile non assistere all’affascinante fenomeno dell’aurora boreale, uno degli spettacoli naturali che ogni viaggiatore porterà per sempre nel proprio bagaglio di esperienze.

 

 

 

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

You may also like

Il risveglio dell’Uomo ed il ruolo dell’Amore universale

Il mondo è dominato dai poteri occulti che