Alla scoperta dei migliori mercatini delle pulci d’Europa

Alla scoperta dei migliori mercatini delle pulci d’Europa

- in Viaggi
676
0

Tra chincaglierie e pezzi da collezione in un’atmosfera che rispecchia le tradizioni locali: ecco i migliori mercatini delle pulci delle città europee

Ogni città, piccola o grande che sia, ha delle tradizioni: una di queste è il cosiddetto “mercatino delle pulci”. Si tratta semplicemente di bancarelle che in giorni stabiliti, per periodi lunghi o brevi, si trovano in alcune zone delle città e permettono ai cittadini di comprare o soltanto osservare la mercanzia. Molte di queste hanno in esposizione vecchi oggetti d’antiquariato, altre dei veri e propri pezzi da collezione come francobolli o dischi in vinilePasseggiando attraverso il mercatino ci si può quindi immergere in un’atmosfera pittoresca. Vediamo dunque i migliori mercatini delle pulci scovati in Europa.

Parigi, Les Puces de Saint-Ouen. Proprio in Francia è nata l’espressione “mercatino delle pulci” e per questo motivo si organizza la manifestazione più importante del continente: la Braderia di Lille, che durante il primo weekend di Settembre accoglie ogni anno circa 2 milioni di visitatori. Tra quelli a permanenza fissa invece, vi è il celebre “Les puces de Saint-Ouen”, il più grande mercatino d’antiquariato al mondo. Ci si immerge in un vortice di oggetti vintage ed è per questo che dal 2001 è tutelato come patrimonio architettonico e paesaggistico.

Londra, Portobello Road. Con oltre mille venditori, Il colorato quartiere di Portobello Road è il mercatino delle pulci più grande del mondo. Vanta un’ampia collezione di oggetti di antiquariato ma non mancano anche le cianfrusaglie piazzate lungo tutta la strada in cui risiedono le bancarelle.

Madrid, El Rastro. È uno dei più antichi mercati spagnoli, che risale al quindicesimo secolo. Seguendo la tradizione spagnola di celebrare la vita, il mercatino è ricco dei colori, odori e sapori tipici. Si potranno gustare tapas, cialde calde mentre si girovaga tra gli oggetti caratteristici.

Berlino, Mauerpark. Nel parco di Mauerpark ogni domenica ci si può ritrovare per immergersi nell’alternativo clima tedesco. Tra salsicce e caffè e con buona musica di sottofondo, si può andare alla ricerca degli oggetti più disparati esposti dai venditori.

Roma, Porta Portese. Immergersi in un connubio di vecchio e nuovo attraverso i mercatini storici di Porta Portese. Tra venditori ambulanti abusivi e bancarelle che vendono prodotti meno commerciali e più rari, è possibile trovare di tutto: dai cd e la musica piratata sino ad oggetti più preziosi.

Questi sono solo alcuni dei mercatini delle pulci presenti in Europa ma ve ne sono ovviamente molti altri, per ogni gusto e passione.  Passeggiare tra le bancarelle sarà un momento di condivisione e ricerca di quel raro e nascosto oggetto che avete da sempre desiderato.

Il Team di Breaknotizie

(Silvia Rosiello)

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

L’anima sceglie sempre la famiglia nella quale nascere: ecco perché

Lo scopo primario dell’anima sarebbe quello di evolversi,