Acqua: i trucchi utili per non sprecarla

Acqua: i trucchi utili per non sprecarla

- in Ambiente
599
0
Fonte immagine: http://altrimondinews.it/2016/04/05/situazione-idrica-in-italia-distribuzione-disponibilita-e-sprechi/

Potresti stupirti nel vedere quanta acqua si consuma, inconsapevolmente, ogni giorno: ecco dei trucchi utili per evitare inutili sprechi (e risparmiare)

Il consumo giornaliero d’acqua è quello di cui si è meno consapevoli: in tanti potrebbero restare sorpresi nel leggere i dati Istat circa il consumo di acqua a persona, che raggiunge i 172 litri al giorno. Ancora più sorprendente è sapere che circa la metà di questi potrebbero essere risparmiati senza rinunciare a nulla, ma soltanto con un utilizzo dell’acqua più attento. Limitare i consumi relativi all’acqua è importante non solo da un punto di vista economico, ma soprattutto per la salvaguardia delle risorse idriche del pianeta, che non possono certo definirsi abbondanti.

No allo spreco d’acqua, dunque, ma come si può fare per ridurne il consumo? Esistono vari accorgimenti, il primo dei quali consiste nell’utilizzare un areatore al posto del classico filtro presente nei rubinetti di casa. Tale strumento consente di risparmiare fino al 70% dell’acqua senza che il consumatore quasi se ne accorga. Basta montarlo al posto del vecchio filtro e il gioco è fatto. I rubinetti normali hanno una portata media di 17-18 litri d’acqua al minuto: un’enormità per l’uso effettivo che poi se ne fa; grazie all’areatore, tale portata può essere dimezzata a 8-9 litri, garantendo così un considerevole risparmio d’acqua.

Esistono varie tipologie di areatori in commercio, in grado di ridurre la portata d’acqua in base alle esigenze. Ci sono poi strumenti dal funzionamento simile a quello degli areatori che vengono impiegati per la doccia; il telefono ecobooster consente di ridurre il getto dell’acqua in uscita, mentre il soffione a doppia regolazione permette di impostare a piacimento la portata dell’acqua mentre lo si utilizza.

Il responsabile del più elevato spreco d’acqua in una casa è senza dubbio il wc, che viene usato in media da 5 a 10 volte al giorno a persona, con un consumo di circa 15 litri di acqua ogni volta che viene tirato lo sciacquone. Uno spreco notevole, soprattutto se si pensa che per pulire adeguatamente il wc ne bastano meno della metà, in linea di massima 7 litri. La soluzione si chiama sacchetto salva-wc, da inserire nello sciacquone: al suo interno raccoglie parte dell’acqua che si accumula nella vaschetta, dunque lo sciacquone ne utilizzerà di meno ogni volta che si tira l’acqua. Una soluzione semplice ma geniale che consente di risparmiare una notevole quantità d’acqua!

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Ecco perché baciare fa bene alla salute

Sapevate che baciare è un toccasana per la