16 mila euro per stare a letto due mesi: si cercano volontari

16 mila euro per stare a letto due mesi: si cercano volontari

- in Scienza
593
0
Fonte immagine: http://www.leggilo.net/110378/la-nasa-cerca-volontari-3700-euro-al-mese-per-stare-a-letto-70-giorni.html

L’istituto di Medicina e Fisiologia spaziale di Tolosa cerca volontari per un esperimento: si dovrà stare a letto per 2 mesi e la paga sarà di 16 mila euro

Al fine di studiare gli effetti che la microgravità produce sugli astronauti nel corso delle missioni spaziali, l’istituto di Medicina e Fisiologia spaziale di Tolosa cerca dei volontari pronti a… restare a letto per 2 mesi. La paga prevista per chi deciderà di sottoporsi all’esperimento è di 16 mila euro. I volontari dovranno restare a letto per otto settimane per permettere ai ricercatori di ricreare le condizioni di assenza di peso che si trovano nelle stazioni spaziali internazionali.

Possono partecipare tutti all’esperimento? No, l’istituto ha fissato dei requisiti precisi a partire dal sesso e dall’età dei partecipanti: sono ammessi solamente uomini di età compresa fra i 24 e i 45 anni in buone condizioni di salute, che praticano sport con regolarità e rigorosamente non fumatori. Inoltre l’indice di massa corporea dei candidati dev’essere compreso fra 22 e 27 e non dovranno soffrire di allergie alimentari.

Andrew-Iwanicki

In cosa consiste l’esperimento? Per 60 giorni i volontari dovranno svolgere le loro attività senza muoversi dal letto, compreso mangiare e lavarsi; non ci si può alzare nemmeno per sgranchirsi le gambe e anche i bisogni che generalmente si compiono in bagno dovranno essere portati a compimento stando a letto. Al termine del periodo di “immobilità”, verranno effettuati i test necessari dai ricercatori, innanzitutto per comprendere a fondo le ripercussioni che un “riposo” così prolungato può avere sull’organismo.

Ci si aspetta un calo di pressione e qualche problema a livello cardiocircolatorio, a cui si possono aggiungere prevedibile indebolimento degli arti inferiori, perdita di tono del tessuto muscolare e sensazione di vertigini non appena si recupera la posizione verticale. A raccontare ciò che accade dopo diverse settimane a letto è stato un ex volontario della Nasa, Andrew Iwanicki: gambe pesanti, pulsazioni del cuore che salgono improvvisamente, sudore e sensazione di svenimento, vista offuscata; finora nessuno è mai riuscito a rimanere in piedi per 15 minuti dopo un così lungo periodo a letto. Chi si sente pronto ad affrontare una sfida simile può compilare il modulo di iscrizione a questo indirizzo: http://www.medes.fr/fr/actualites/recrutement-de-volontaires-pour-une-nouvelle-etude-clinique.html

 

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Telefonini e smartphone: è pericoloso averli a “contatto”?

La recente sentenza del Tribunale di Ivrea ha