10 motivi per far giocare tuo figlio all’aperto

132

Dimenticate i giocattoli, i videogiochi e i cartoni animati. Il tempo speso all’aria aperta è in cima alla lista delle attività preferite di ogni bambino! L’aria fresca, le infinite possibilità di divertimento e di esplorare nuovi territori, scoprire tutto ciò che la natura ha da offrire: infinite cose da fare e imparare. È fuori che i bambini hanno bisogno di stare.

Ecco qui 10 motivi per cui giocare all’aperto renderà i vostri bambini più intelligenti:

1. Il tempo passato all’aperto rafforza il sistema immunitario

L’aria fresca e l’esercizio fisico che i bambini sperimentano giocando all’aperto aiuta a rafforzare le difese immunitarie. I bambini in salute sono anche migliori nell’apprendimento. Meno giorni di malattia portano più tempo per esplorare e apprendere.

2. L’attività all’aperto stimola la creatività

Giocare fuori permette moltissimi giochi creativi per i bambini. Usare la loro immaginazione e inventiva per creare giochi o scenari all’aperto, usando materiali naturali – bastoni, rocce, fango, foglie, ecc… – permette ai bambini di esprimere se stessi in un modo che non può essere fatto in casa.

3. Giocare all’aperto è senza limiti

Non ci sono regole prestabilite. Non esiste giusto o sbagliato. Quando si gioca fuori i bambini possono scoprire, espolorare e imparare a decifrare il mondo a loro modo, con i loro strumenti unici e speciali.

4. Giocare all’aperto fa bene all’Anima

Giocare fuori riduce l’ansia, allevia lo stress e a un miglioramento generale della salute, sia fisica che mentale. Questo può portare a un approccio più rilassato in classe e a casa.

5. Giocare fuori è un’esperienza multi sensoriale

Quando i bambini giocano all’aperto riescono a vedere, ascoltare, annusare e toccare le cose in un modo impossibile da fare a casa. Usano il loro cervello in una maniera unica quando imparano a comprendere queste esperienze.

6. Il gioco all’aperto può accrescere il tempo di durata dell’attenzione

I bambini che in classe si affannano con le classiche “carta e penna” o restano seduti per ore e ore, possono trarre grandi benefici dallo stare più tempo all’aperto. Il gioco non strutturato e senza uno scopo preciso è un naturale costruttore di attenzione.

7. Giocare fuori può rinforzare l’apprendimento in classe

Uscire fuori nel mondo reale per fare esperienza diretta e toccare con mano le lezioni studiate in classe permette ai bambini di sviluppare delle connessioni più significative con nuovi concetti e idee. Stanno studiando gli alberi o i differenti tipi di nuvole? Mettete le testa fuori e studiate insieme a loro sul campo! I bambini sono più capaci di comprendere e ricordare questo tipo di lezioni quando sono legate a delle esperienze di vita reale.

8. Il gioco all’aperto promuove la risoluzione dei problemi (Problem Solving)

Esplorare il mondo esterno permette ai bambini di trovarsi faccia a faccia con moltissimi tipi di situazioni diverse, durante le quali hanno bisogno di usare la loro capacità di risolvere i problemi. Imparare cosa funziona e cosa no, quando continuare a provare e quando fermarsi e come fare delle scelte sicure, sono tutte capacità importanti nella vita che vengono introdotte con il gioco all’aria aperta.

9. Giocare all’aperto aiuta i bambini a sviluppare il rispetto per gli altri essere viventi

Guardare degli scoiattoli correre velocemente tra i rami di un albero, osservare gli uccelli mentre cercano dei vermi in un campo o esaminare un bruco che cammina a lato della strada sono tutte esperienza che insegnano ai bambini l’empatia e il rispetto per gli altri essere viventi. Interagendo con altre creature in Natura comprendono che la Terra stessa è un essere vivente.

10. Giocare fuori è divertente!

Arrampicarsi, saltare, correre all’aria aperta rende i bambini semplicemente felici. I bambini felici apprendono più in fretta e con facilità. La gioia che giocare all’aperto procura ai bambini viene portata in modo naturale anche negli altri ambiti della loro vita, in classe e a casa.

 

 

 

 

 

 

http://www.dionidream.com/10-motivi-per-far-giocare-tuo-figlio-allaperto/